16.7 C
Napoli
sabato, 3 Dicembre 2022

Pizza: nessuna cancerogenicità

Da non perdere

Deborah Santorohttps://www.21secolo.news
Laureanda in Archeologia e Storia delle Arti presso l’Università Federico II di Napoli, ama riportare alla luce la storia dei luoghi del passato, senza tralasciare miti e leggende, considerate parte importantissima della cultura popolare. Amante delle arti culinarie, si diletta ai fornelli. Crede nel giornalismo al servizio della verità e ad essa si presta.

Non poche polemiche sono seguite all’inchiesta andata in onda la scorsa domenica sera a Report intitolata Non bruciamoci la pizza che ha inorridito il popolo napoletano, nelle cui vene sembrerebbe non scorrere sangue ma pomodoro, mozzarella e basilico. Dalle analisi, realizzate su campioni di pizza preparate in diverse città italiane del nord e del sud, sarebbero emersi dati preoccupanti relativi alla probabile cancerogenicità delle pizze realizzate all’interno di forni puliti con scarsa frequenza, nei quali fumi e residui di farina bruciata causerebbero tali effetti.

La generale preoccupazione, seguita all’inchiesta, si è intensificata a Napoli dove la pizza non rappresenta una preparazione culinaria qualsiasi ma assume la forma di un vero e proprio stile di vita, una tradizione che da sempre si tramanda e dalla quale nessun napoletano può prescindere. Una ‘sentenza’ ben poco gradita, dunque, che fortunatamente è stata destinata a durare poco.

Non sono fuori norma le sostanze contenute nella pizza napoletana. È quanto emerge dalle analisi effettuate su tre pizze dall’Istituto Zooprofilattico del Mezzogiorno con sede a Portici, nei cui laboratori hanno constatato che la quantità di benzoapirene rilevata è ”inferiore a 0,5 nanogrammi per grammo” e non 1,51 come indicato invece dalla trasmissione Report. ”Hanno analizzato soltanto la parte bruciata sotto la pizza. Considerando l’intero prodotto i risultati sono quelli ottenuti nei nostri laboratori”.

image_pdfimage_print
Articolo precedenteFood Cost & Pricing
Prossimo articoloAddio a Igor Mitoraj

Ultimi articoli