16.7 C
Napoli
sabato, 3 Dicembre 2022

Pino Daniele è ancora in blues

Esce l'8 giugno la nuova raccolta del grande cantante defunto nel 2015

Da non perdere

Talvolta capita che qualcuno se ne vada senza aver esaurito ciò che aveva da dire o donare al prossimo, e allora tocca a chi rimane, agli altri, cercare di tramandare ancora quel qualcosa di unico e irripetibile che solo quella persona può trasmettere, facendone le veci. In ambito artistico ciò è ancora più vero e di recente è toccato al grande cantante partenopeo Pino Daniele dare la sensazione di essere ancora tra noi, donandoci quel senso di immortalità che solo la grande musica e l’amore per le proprie radici possono dare. L’8 giugno, il giorno dopo il concerto tributo in sua memoria a Napoli, esce infatti “Le corde dell’anima | Studio & Live” (Sony Music/Legacy Recording), la nuova raccolta dedicata a Pino Daniele, con 4 cd e 40 pagine di musica, racconti scritti da John Vignola e fotografie di Luciano Viti.

All’interno dell’album sono contenute canzoni che testimoniano proprio questo senso di mancanza, un’interruzione di una carriera non esaurita del tutto per un artista che aveva ancora voglia di sperimentare e mettersi in gioco, a più di trent’anni dal suo esordio. I nuovi brani promettono una ricerca di musicalità e sonorità che deriva dalla commistione tra armonie sacre e ritorno all’essenza dei suoni.

Insomma un grande artista ancora tra noi, che ci insegna ancora qualcosa, un disco che non sa di rimpianto ma di consapevolezza che l’arte non può fermarla neanche la morte e il nuovo cd di Pino Daniele promette di emozionare, ispirare e far sentire ed esplorare nuove prospettive musicale ai giovani come agli adulti che lo hanno amato e lo amano da sempre.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli