27.7 C
Napoli
giovedì, 7 Luglio 2022

Picchia una coetanea e postano il video sui social

Da non perdere

Picchia una coetanea e postano il video sui social. Ha preso a schiaffi e pugni una sua coetanea mentre due amici riprendevano la scena con i telefonini per poi postare il video sui social.
La polizia postale di Messina ha identificato i tre minorenni protagonisti della vicenda, due ragazze e un ragazzo, responsabili in concorso di lesioni personali, minacce e diffamazione aggravati in pregiudizio di una coetanea. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni, hanno preso il via dalla denuncia dei genitori della vittima.

Picchia una coetanea e postano il video sui social

L’aggressione avviene in una strada del centro di Messina. Una delle due ragazze, offesa perché la vittima le ha nascosto di sentirsi con un ragazzo, l’avrebbe aggredita con schiaffi, pugni e tirate di capelli, facendola cadere a terra e procurandole diverse lesioni.
Gli altri due avrebbero ripreso con lo smartphone l’aggressione e poi avrebbero diffuso il video su un canale social e su servizi di messaggistica con didascalie con commenti denigratori e diffamatori. L’analisi del telefonino dell’indagata ha permesso di identificare anche gli altri due minorenni presenti.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli