17.4 C
Napoli
mercoledì, 7 Dicembre 2022

Piazza Bellini: il Comune interviene per migliorare la situazione

Da non perdere

Ilario Canonico
Collaboratore XXI Secolo. Dopo la laurea in sociologia all'Università di Napoli Federico II, si appassiona ai temi delle dinamiche organizzative e dei mercati globali, continuando così i suoi studi nel campo della comunicazione strategica e d’impresa. Da sempre grande viaggiatore, curioso esploratore del sottobosco cinematografico e musicale, lettore accanito.

Arrivano i primi provvedimenti dal Comune di Napoli per regolamentare la situazione abbastanza disastrosa di una delle piazze pubbliche più frequentate di Napoli, Piazza Bellini. Si parla più nello specifico di un’ordinanza del sindaco che vuole cambiare le regole del gioco in particolar modo per riordinare la movida notturna che da qualche anno ruota attorno alla piazza del centro storico.

L’atto amministrativo sta prendendo forma e i principali attori coinvolti sono ovviamente il primo cittadino e il suo staff, l’assessorato regionale delle attività produttive, i reparti della polizia amministrativa e la polizia municipale.

Gli aspetti principali di questo provvedimento sono almeno due. In primo luogo i locali dovranno chiudere bottega durante i fine settimana obbligatoriamente alle 3:00 am mentre nei giorni feriali alle 2:00 am. In secondo luogo ci saranno parecchie limitazioni per la vendita di alcolici in vetro. In particolar modo i drink alcolici serviti in bicchieri di vetro e le bottiglie di birra, vino e quant’altro potranno essere consumate in questa forma solo nel locale stesso oppure seduti ai tavolini dei diversi bar, evitando così di inoltrarsi in aree pubbliche della piazza. Se si vuole bere una birra in piazza si dovranno utilizzare i bicchieri di plastica e non si potrà girare con le bottiglie di vetro.

Provvedimenti di questo tipo sono già stati presi in passato in altre zone di Napoli, ricordiamo San Martino (Vomero). La decisione nel caso di San Martino così come nel caso in questione di Piazza Bellini è stata presa in seguito ad una serie di avvenimenti spiacevoli. Dal Comune di Napoli si spiega che spesso le bottiglie di vetro sono state utilizzate come delle vere e proprie armi nel corso di risse o liti. Si vuole cercare di limitare i danni e incrementare i controlli onde evitare spiacevoli incidenti che nell’ultimo periodo sono avvenuti di sovente in queste zone ultra-frequentate.

Ricordiamo che Piazza Bellini nell’ultimo periodo ha registrato anche spiacevoli episodi di spaccio di droga oltre a risse ed altri eventi di questo tipo. Dunque l’intervento da parte del Comune di Napoli vuole cercare di migliorare la situazione essendo questa piazza uno dei centri della movida notturna napoletana.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli