venerdì 19 Luglio, 2024
31.8 C
Napoli

Articoli Recenti

spot_img

Piante: 4 tipi energizzanti e ricostituenti per l’organismo

L’energia che a volte ci manca, per i motivi più disparati, può giungerci dalle piante se abbiamo ben presente come impiegarle. Non stiamo parlando di piante miracolose, soltanto di un supporto energetico che ci supporta e ci aiuta ad avere più forza in modo naturale, senza le controindicazioni che contraddistinguono le bevande zuccherine.

Le piante “energizzanti” sono quelle che contengono vitamine e sali minerali in primis, e possiamo utilizzarle in combinazione con qualche bevanda naturale, come i frullati a base di verdura o di frutta. Nel caso delle piante con proprietà tonificanti, rigeneranti o eccitanti (es. tè; caffè) si può ricorrere ad un infuso oppure un decotto.

Vediamo 4 piante ricostituenti e rigeneranti:

  • GUARANÀIl Guaranà è una pianta sempreverde caratterizzata da proprietà eccitanti e stimolanti, probabilmente superiori a quelle del caffè. Migliora la concentrazione stimolando la funzione cognitiva, risolleva l’umore e rivitalizza il corpo combattendone l’affaticamento. È indicata soprattutto in caso di debolezza fisica e mentale, oppure di affaticamento psicologico. È bicchiere al giorno, con particolare attenzione a non esagerare nel consumo.
  • GINSENGIl Ginseng viene considerato, dalla medicina tradizionale cinese, un elisir di giovinezza con altissime proprietà curative ed energizzanti, in grado di ricostituire anche il vigore sessuale. È un fantastico alleato in caso di stress ed irritabilità. Anche il ginseng ha delle proprietà ottimizzanti del tono umorale ed è un valido amico per la stimolazione delle funzioni cognitive. L’azione di questa pianta influisce sul sistema endocrino e neuromuscolare, diminuendo i livelli di cortisolo (l’ormone dello stress).
    Il ginseng si assumere in estratto secco oppure in tintura madre (gocce) al mattino.
  • ROSMARINO
    Il rosmarino è un validissimo antinfiammatorio, riduce la sensazione di affaticamento e stanchezza ed è un ricostituente eccellente e migliora la circolazione sanguigna, con effetti benefici anche sulla concentrazione.
    Da consumare fresco o essiccato, in qualità di decotto.
  • ALOE VERA L’Aloe Vera è la regina di tutte le piante medicinali, perché ha un’infinità di proprietà benefiche, dal potere cicatrizzante alle proprietà immunizzanti, antiossidanti, antibatteriche, energetiche, analgesiche e depurative, etc. Risulta essere, inoltre, un ottimo tonico per l’organismo.
    L’Aloe si consuma in infuso, facendo bollire un cucchiaio del gel contenuto con un bicchiere d’acqua.