4shared
4.3 C
Napoli
martedì, 25 Gennaio 2022

Piano city Napoli 2020: torna il grande festival in città

Da non perdere

Il tanto atteso annuncio è finalmente giunto a Napoli: gli incredibili concerti della tradizione pianistica napoletana di Piano city Napoli 2020 avranno luogo dal 7 al 13 settembre.

Luoghi e associazioni di Piano city Napoli 2020

Lo sfondo di tali eventi sarà ovviamente la città di Partenope e la sede principale della manifestazione sarà il Maschio Angioino. Nei pressi del castello, saranno celebrati gli avvenimenti più importanti di questa serie di spettacoli.

Oltre all’imponente fortezza di Piazza Municipio, altri 32 luoghi faranno da scenario alle brillanti esecuzioni musicali degli artisti. Fra le sedi, sono presenti anche il museo Hermann Nitsch e il museo civico Gaetano Filangieri.

Sarà uno spettacolo ideato e realizzato da Napoli per gli amanti della metropoli campana e del piano.

L’associazione NapoliPiano e il comune di Napoli si sono fatti carico dell’organizzazione del festival, mentre la regione Campania ha promosso tali avvenimenti, nel quadro del progetto Creator Vesevo.

I concerti da non perdere

I generi musicali più disparati caratterizzeranno il grande evento: dal jazz al rock, dalla musica contemporanea al pop. Tuttavia, il vero e indiscutibile protagonista sarà il re degli strumenti a corde: il pianoforte.

L’inaugurazione avverrà il 7 settembre 2020, con un concerto di Anna Kravtchenko, alle 21:30, nel cortile del Maschio Angioino.

Per quanto riguarda il concerto di chiusura, invece, nel medesimo luogo dello spettacolo d’apertura, Fabiana Sera presenterà  Andreas Kern vs Paul Cibis in Piano battle r-evolution, in data 13 settembre.

L’ingresso agli eventi è gratuito, ma restano obbligatorie le prenotazioni, così come l’uso della mascherina. In particolare, i partecipanti sono tenuti ad indossare la mascherina sia all’aperto che al chiuso.

E’ possibile procurarsi un biglietto per gli eventi sul sito della manifestazione fino ad esaurimento posti, fatta eccezione per alcune esibizioni.

La prenotazione potrà essere effettuata entro le ore 9 del mattino del giorno precedente lo spettacolo.

Fra tutte le esibizioni, una delle più strabilianti sarà certamente quella del concerto all’alba di Lorenzo Campese il 7 settembre. Evento che sarà ospitato al museo Nitsch, alle ore 6 del mattino.

 

 

 

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli