10.6 C
Napoli
domenica, 29 Gennaio 2023

Petizione Online per fa procedere l’esperimento SOX

Da non perdere

In seguito all’argomento sull’esperimento SOX  trasmesso in tv al programma Le Iene, il servizio parlava di un pericoloso esperimento nucleare che sarebbe stato messo in atto nei laboratori di fisica del Gran Sasso.

L’esperimento in questione, SOX (Short-distance Oscillations with boreXino), è un esperimento che ha in programma di confermare o smentire il teorizzato comportamento anomalo dei neutrini, che in alcune circostanze durante le rilevazioni sembrano scomparire.

Potrebbe dimostrare l’esistenza di un “neutrino sterile”, che ha la capacità di interagire con le altre particelle solo tramite la forza di gravità, e potrebbe inoltre contribuire a risolvere alcune cose che non tornano ai fisici.

L’esperimento prevede l’utilizzo di una sorgente radioattiva, il Cerio 144, che deve essere collocata sotto a Borexino, ed è proprio la prospettiva di utilizzare una fonte radioattiva ad avere portato al servizio girato delle Iene e a grandi polemiche.

Nonostante le rassicurazioni dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, sul fattore sicurezza e la durata minima di quest’esperimento, solo 18 mesi, la regione Abruzzo il 22 novembre ha approvato all’unanimità una risoluzione avanzata dal Movimento 5 Stelle che chiedeva di “mettere in campo tutte le azioni necessarie per interrompere e bloccare, senza se e senza ma, l’esperimento“.

Ma recentemente un dottorando di ricerca in fisica teoria dell’università di Trieste, Costantino Pacilio, ha la lanciato una petizione online per permettere all’esperimento di continuare ed in breve tempo ha già raggiunto oltre trentamila firme

Per chi voglia documentarsi sull’esperimento o più in generale sui laboratori del Gran Sasso basta andare sul sito dell’INFN.

Per chi volesse invece firmare la petizione per il suo proseguimento basta andare su Change.org

image_pdfimage_print

Ultimi articoli