1

Ecco perché indossare il rosso a Capodanno

Capodanno_xxi secolo_Casale Mariagrazia

Il colore rosso a quanto pare è un po’ il dominatore di tutto il mese di dicembre, delle festività natalizie, persino il giorno 31, l’ultimo giorno dell’anno, dove per tradizione si è soliti indossare qualcosa di rosso. In effetti sono molti i negozi di abbigliamento che nella loro collezione Fall/Winter inseriscono capi totalmente rossi e particolarmente eleganti, forse proprio in vista dei festeggiamenti per il Capodanno.

Ci sono diverse opinioni, riguardo all’origine di questa usanza. Per alcuni l’origine sarebbe da ricercare in Cina, nel simbolismo orientale, dove il colore rosso simboleggia buon augurio, prosperità, ed è in effetti un colore utilizzato molto spesso anche per le nozze. Inoltre una leggenda orientale racconta che anticamene gli uomini utilizzarono il colore rosso (tramite diversi utensili) per scacciare e spaventare la belva che uccide gli uomini, mangiandoli, il Niàn.

Una diversa opinione, ha chi ritiene che l’origine sia da ricollegare ai tempi degli antichi Romani, intorno al I secolo a.C., precisamente nel 31 a.C. quando governava Ottaviano Augusto; infatti in occasione del Capodanno coloro che indossavano nel loro abbigliamento il colore rosso rappresentavano fertilità, potere, cuore e salute.

Nella tradizione odierna molto spesso il colore rosso indica pericolo o una situazione di particolare attenzione e cautela. Inoltre nella simbologia attuale, con i suoi toni particolarmente caldi rievoca la passione amorosa, l’energia, il fuoco, la regalità.

Probabilmente viene utilizzato come slogan delle festività natalizie, proprio in virtù dell’antica origine romana, augurando prosperità, felicità buona salute.