4shared
11.6 C
Napoli
domenica, 23 Gennaio 2022

Pasquino, La Città: la nostra un’esperienza coraggiosa

Da non perdere

Sindaco e Presidente del Consiglio Comunale ancora insieme. De Magistris e Pasquino continuano il loro percorso elettorale iniziato un quinquennio fa e che vorrebbe proseguire per un altro mandato. L’ex professore universitario ha creato ormai una lista che ha un’identità ben precisa, intimamente legata alla sua persona, che garantirebbe al Sindaco uscente quella dose di esperienza tornata utile alla sua amministrazione: La Città. Ad ospitare la presentazione della lista è stato l’Hotel Caracciolo di via Carbonara, affollato dagli elettori sia del sindaco che dei candidati sia al Consiglio che alle Municipalità. «È stata un’esperienza coraggiosa, abbiamo combattuto battaglie sia a livello locale che nazionale, senza mai abbassare la testa – afferma Raimondo Pasquino­. Abbiamo convocato un Consiglio Comunale a Montecitorio per protestare contro le scelte dell’allora governo Monti. Non abbiamo mai fatto mancare il nostro supporto a de Magistris neanche durante gli attriti con Renzi e visto l’opera svolta siamo pronti a governare Napoli per altri cinque anni». La parola passa all’ex magistrato che spara subito il suo obiettivo alla folla: «Dobbiamo cercare di vincere al primo turno. Ci serve il 51% e dare una dimostrazione di forza ai nostri avversari. Tra loro non ci sono sono Valente e Lettieri ma anche il governo di Renzi che davvero si è dimostrato inadeguato. Gli scandali di Banca Etruria, Roma Capitale e Tempa Rossa dovrebbero far capire qual è la caratura del Governo che poi vorrebbe venire a Napoli a comandare. Presenziare a Napoli, fare campagna elettorale sia per Valente che per Lettieri e poi dire che le amministrative non sono un giudizio sul suo Governo non è coerente. Sono d’accordo con lui, non è in dubbio l’esecutivo, ma almeno non facesse politica attiva perché poi non è credibile». Poi ricorda lo stile della sua amministrazione: «Sono stato sempre tra la gente ecco perché nessuno si meraviglia che io sia in strada a parlare con la gente. Questo ovviamente non è da tutti, neanche dei miei predecessori». Tra i candidati al Comune anche Luigi Napolitano in prima fila: «Sono stati cinque anni difficili ma pieni di soddisfazioni, ora ne servono altri cinque per realizzare quel cambiamento immaginato da de Magistris». – come da quotidiano Roma

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli