25.1 C
Napoli
sabato, 28 Maggio 2022

Panettone o pandoro? La sfida continua

Da non perdere

Il panettone e il pandoro sono due dolci tipici del periodo di natale: il primo è un dolce milanese, mentre il secondo è veronese. Secondo il decreto ministeriale del 22 luglio del 2005, ai senti dell’art. 1 del suddetto decreto, la denominazione “panettone” è riservata al prodotto dolciario da forno a pasta morbida, ottenuto per fermentazione naturale da pasta acida, di forma a base rotonda con crosta superiore screpolata e tagliata in modo caratteristico, di struttura soffice ad alveolatura allungata e aroma tipico di lievitazione a pasta acida.

panettone e pandoro_21secoloLa nascita del panettone è circondata dal mistero. Il suo nome sarebbe nato semplicemente per indicare un prodotto panificato più grande rispetto agli altri prodotti del forno. Sul panettone, o meglio sul pan del Toni, circolano due leggende: secondo una, il panettone fu commissionato da Ughetto, figlio del condottiero Degli Atellani, al pasticciere Toni per far colpo su sua figlia, la giovane Adalgisa. Il dolce era fatto con burro, uova, zucchero, cendro e arance candite. Dunque, il nome del panettone deriverebbe, secondo questa leggenda, dal cuoco che lo preparò per la prima volta. Secondo un’altra, invece, il panettone vide la luce nella corte del duca Ludovico Sforza, dove i cuochi, in occasione del Natale, idearono un dolce a cupola ripieno di uva. A causa del maldestro addetto al forno, di nome Toni, il pane si bruciacchiò all’esterno. Nonostante ciò, il dolce fu comunque apprezzato e chiamato pan del Toni in onore dell’addetto al forno.

Degno rivale del panettone è il pandoro, che, ai sensi dell’art. 2 del decreto legislativo 22 luglio 2005, è quel prodotto dolciario da forno a pasta morbida, ottenuto per fermentazione naturale da pasta acida di forma a tronco di cono con sezione a stella ottagonale e con superficie esterna non crostosa, una struttura soffice e setosa ad alveolatura minuta ed uniforme ed aroma caratteristico di burro e vaniglia. Anche le origini del pandoro, come quelle del panettone, sono incerte: secondo alcuni deriverebbe dal Pan de oro servito a Natale dai Dogi veneziani nel Cinquecento; secondo altri, le origini del dolce sarebbero veronesi e secondo altri ancora austriache (Pan di Vienna).

image_pdfimage_print

Ultimi articoli