11.4 C
Napoli
domenica, 29 Gennaio 2023

Oscar 2016: tutti vincitori

Da non perdere

Claudia Camillo
Collaboratore XXI Secolo.

La nottata più attesa del mondo del cinema è terminata. Alle 6 di questa mattina, ora italiana, sono stati resi noti i nomi di tutti i vincitori degli Oscar 2016. La cerimonia si è svolta al Dolby Theatre di Los Angeles ed è stata presentata da Chris Rock, già presentatore per la 77sima edizione.

Molti dei nomi che hanno conquistato l’ambitissima statuetta sono stati una vera sorpresa, altri invece era da tempo che attendevano questo riconoscimento. L’orgoglio italiano, nella figura del Maestro Ennio Morricone, è stato soddisfatto consegnando all’87enne compositore la statuetta come Miglior Colonna Sonora, per le musiche composte per l’amico Quentin Tarantino, in vista della sua ottava fatica, The Hateful Eight, che sta riscuotendo grandi successi al botteghino.

Miglior Attore Protagonista, finalmente, Leonardo Di Caprio. Inutile dire che tutto il mondo stava aspettando che al grande Leo venisse dato questo riconoscimento, in particolare per il capolavoro The Revenant (Redivivo – ndr) firmato da Alejandro González Iñárritu, al quale è stato consegnato il premio come Miglior Regista per il secondo anno consecutivo (l’anno scorso per Birdman – ndr). The Revenant ha inoltre conquistato anche la statuetta per la Migliore Fotografia. Leonardo Di Caprio ha approfittato dei pochi minuti da dedicare ai ringraziamenti, per esprimere gratitudine non solo ad Iñárritu, ma anche al suo maestro, il regista Martin Scorsese, e per sensibilizzare ancora una volta al rispetto dell’ambiente, essendo lui ambasciatore Onu contro i cambiamenti climatici. “Non diamo per scontata questa Terra… come io non ho dato per scontata questa vittoria”, sono le parole che hanno commosso il pubblico, in particolare l’amica Kate Winslet.

Il Caso Spotlight ha conquistato la statuetta come Miglior Film e Miglior Sceneggiatura Originale, mentre il premio come Miglior Attrice Protagonista ha sorpreso tutti: Brie Larson per Room. Grande stupore perché concorrevano la pluripremiata Jennifer Lawrence e l’incredibile Cate Blanchett, entrambe per pellicole che hanno fatto en plein al botteghino, rispettivamente Joy e Carol.

I Migliori attori non protagonisti sono Mark Rylance e Alicia Vikander, che ha fatto così vincere al delicato The Danish Girl almeno una statuetta.

Grandissimo successo per Mad Max: Fury Road che porta a casa ben 6 statuette: Miglior Scenografia, Miglior Montaggio, Miglior Sonoro, Miglior Montaggio Sonoro, Migliori Costumi e Miglior Trucco e Acconciatura, decretandolo, come la critica l’ha definito, un vero e proprio “cibo per gli occhi”.

A Sam Smith la Miglior Canzone, ad Ex Machina il premio per i Migliori Effetti Speciali. Miglior Film d’Animazione il bellissimo Inside Out della Disney e ad Amy il premio come Miglior Documentario, sulla vita della scomparsa Amy Winehouse.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli