27.8 C
Napoli
venerdì, 19 Agosto 2022

Orvieto: il dio Voltumna torna alla luce

Da non perdere

Deborah Santorohttps://www.21secolo.news
Laureanda in Archeologia e Storia delle Arti presso l’Università Federico II di Napoli, ama riportare alla luce la storia dei luoghi del passato, senza tralasciare miti e leggende, considerate parte importantissima della cultura popolare. Amante delle arti culinarie, si diletta ai fornelli. Crede nel giornalismo al servizio della verità e ad essa si presta.

Sono stati riportati alla luce, negli ultimi giorni, interessantissimi reperti archeologici nell’area di scavo del Fanum Voltumnae presso Orvieto. Un tempio di notevoli dimensioni e una testa maschile in terracotta, a grandezza naturale, e molto probabilmente raffigurante la divinità suprema del pantheon etrusco, Voltumna, sono i protagonisti indiscussi di questo scavo.

etrusco
Testa del Dio Voltumna

La professoressa Simonetta Stopponi, direttrice degli scavi in questione ha dichiarato ”La testa è molto bella e ben conservata. È un ritrovamento importante così come quello del tempio, che misura 12 metri per 18. Finora non sono state rintracciate iscrizioni, ma stiamo ancora scavando e contiamo di trovare presto altro eccellente materiale. Sarà invece problematico far riaffiorare l’intera strada sacra. Sul percorso si trova infatti una villa privata la cui costruzione ha certo compromesso l’integrità della zona”

Il Fanum Voltumnae si trova in località Campo della Fiera, così chiamata per essere stata sede di fiere e mercati periodici nel corso dei secoli fino al 1384, anno in cui la peste nera spopolò città e campagne. La zona fu oggetto di scavi a partire dal 1876 e, in quell’occasione, restituì al mondo resti di strutture murarie in tufo e alcune terrecotte architettoniche ospitate oggi al Pergamon Museum di Berlino. Nuove furono avviate nel 2000 quando, stando ad alcuni studi più recenti, si presuppose che il massimo santuario del popolo etrusco, il Fanum Voltumne, si trovasse proprio in questa zona.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli