Orange is the new black: #SorryNotSorry

Orange is the new black_21secolo_Raffaella Ambrosaino

Con l’hastag #SorryNotSorry, il primo video promo della serie Orange is the New black, anticipa la nuova stagione tra nuovi arrivi e vecchie ferite. Il trailer della terza stagione è arrivato! I produttori hanno voluto concederci un assaggio di quella che si prospetta essere una grande abbuffata di episodi. Perché si sa, Orange is the new black 3 tornerà sulla piattaforma Netflix dal 12 Giugno 2015, offrendo ben 14 episodi della durata di circa 60’.

Orange Is the New Black è una serie tv statunitense trasmessa in streaming su Netflix, nata nel 2012 e creata da Jenji Kohan. Ispirata alle memorie di Piper Kerman, debuttò l’11 Luglio 2013 diventando immediatamente un successo grazie al pubblico e pluripremiato dalla critica. In Italia la prima e la seconda stagione sono disponibili su Infinity, Tv on demand di Mediaset dal 5 Giugno 2014.

Ci basta un primo sguardo per capire che questa nuova stagione sarà diversa dalle ultime due. Alex Vause torna in prigione (già con un occhio nero), la Stella Collins di Ruby Ross ammicca a una Piper sempre più matura, Lolly di Lory Petty si unirà alle detenute di Litchfield, Nick indosserà abiti civili e Sofia, aiutata da Morello, trasformerà Big Boo in un’elegante signora di mezz’età, mentre Crazy Eyes sarà impegnata con il suo romanzo erotico tra umani e alieni. Dopo un’intera stagione trascorsa a lottare con la sua vecchia nemica Vee, Red è di nuovo in gioco con le sue massime ( the world is better in black and withe… and red).

Dalle prime immagini si intuisce una maggior partecipazione di quattro attori, ossia Adrienne C. Moore (Cindy Hayes), Selenis Leyva (Gloria Mendoza), Nick Sandow (Joe Caputo) e Samira Wiley (Poussey Washington), già presenti nelle precedenti stagioni. Jenji Kohan ci promette una stagione più piccante, audace e cruenta, piena di lacrime, pugni e sorrisi, che avrà come tema principale la “fede”. Non ci resta che aspettare e magari, per ingannare l’attesa, rituffarci nel carcere di Litchfield circondate dalle detenute più amate del secolo.

Print Friendly, PDF & Email

Redattrice del XXI Secolo, universitaria ed innamorata della comunicazione in tutte le sue forme. Coltiva tante passioni, ama viaggiare mantenendo le proprie radici ben salde al suolo e sogna l'America.

more recommended stories

Pin It on Pinterest