15.8 C
Napoli
venerdì, 9 Dicembre 2022

Operazione dei Carabinieri a Napoli e a Salerno

Da non perdere

Eva Maria Pepe
Laureata in Lettere classiche, ama l'arte, la letteratura, i viaggi. Il suo più grande sogno è diventare scrittrice.

Operazione anti-camorra nella notte a Napoli, dove alle prime ore dell’alba sono state arrestate 59 persone. Le persone coinvolte appartengono ai clan Ranucci, Verde e Puca.

Le accuse. Associazione mafiosa, corruzione elettorale, concorso esterno, estorsione sono solo alcune delle accuse. I clan operavano a Sant’Antimo e zone limitrofe dove avevano organizzato una fitta rete di interessi non solo in ambito imprenditoriale ma anche in ambito politico.

L’operazione. Il Gip del Tribunale di Napoli e la Procura anti-mafia hanno organizzato l’intervento. Il ruolo del comando dei Carabinieri del Ros è stato fondamentale. E’ inoltre previsto un grande sequestro di beni per un valore di oltre 80 milioni di euro.

I fratelli Cesaro. Tra le persone coinvolte sembrerebbero esserci anche Aniello e Raffaele Cesaro. I due sono già noti poiché coinvolti in numerosi processi. Nel 2017 infatti furono arrestati perchè si sarebbero infiltrati nel Piano d’insediamento produttivo del comune di Marano che prevedeva un investimento di circa 40 milioni di euro. Coinvolto anche un terzo fratello, Antimo, proprietario del famoso centro medico “Igea” di Sant’Antimo.

Ulteriori dettagli nel pomeriggio. E’ previsto un incontro con i giornalisti presso la Procura della Repubblica di Napoli. Vi parteciperanno il procuratore di Napoli, Giovanni Melillo, e il comandante del Ros, generale di divisione Pasquale Angelosanto.

Operazione anti-droga a Salerno. Un altro blitz alle prime luci del mattino, stavolta a Salerno. Una grandissima operazione anti-droga ha portato all’arresto di 38 persone a Salerno. L’accusa è associazione a delinquere con finalità di spaccio di sostanze stupefacenti.

I narcos di Salerno. I cosiddetti narcos salernitani avevano messo su una rete di spaccio tra la cittadina campana, Cosenza e Trento. I Carabinieri del Comando provinciale di Salerno, con il 7° nucleo elicotteristi di Pontecagnano hanno provveduto all’arresto degli indiziati. Il Nucleo cinofili di Sarno ha sequestrato grossi carichi di droga.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli