18.1 C
Napoli
mercoledì, 5 Ottobre 2022

‘O sparagno nun è maje guadagno: acquisti e “magagne”

Un'espressione dialettale usata in varie parti d'Italia, naturalmente con cadenze linguistiche differenti... ma il significato resta il medesimo.

Da non perdere

‘O sparagno nun è maje guadagno, è un tipico detto napoletano, uno dei tanti verrebbe da dire data la mole di proverbi esistenti.

Etimologicamente la parola napoletana “sparagno” deriva dal latino medievale “sparmiare”. L’etimo dunque indica il risparmio ma non inteso in senso lato.

Il significato letterale del proverbio è: il risparmio non è mai sinonimo di guadagno. Ossia, risparmiare non è sempre buono, talvolta potrebbe rivelarsi deleterio.

Spesso acquistando qualcosa ad un prezzo ridotto, non rappresenta un reale guadagno:, poiché probabilmente il bene può nascondere una magagna o qualche difetto che ne inficia la qualità.

Portando a casa l’oggetto acquistato, che sembra un vero e proprio affare, o viene descritto come tale dal rivenditore, ci si rende conto che in realtà, come si suol dire ’O sparagno nun è maje guadagno. Un esempio può essere un vestito comprato ad un costo conveniente, apparentemente di buona fattura, che però, una volta lavato si deteriora o scolorisce. 

Circostanza questa che porterà a dover sostituire (qualora fosse possibile) l’oggetto, il capo di abbigliamento o l’accessorio acquistato.

Questa necessità può portare ad una maggiore spesa. E da qui il detto che il risparmio non è mai guadagno. 

Dunque, è preferibile spendere la cifra giusta, senza troppo sconto e acquistare un prodotto di qualità. Ovviamente non bisogna generalizzare, può capitare che un determinato bene abbia un costo basso ma ciò non significa necessariamente che pecchi di scarsa qualità e/o valore. Bisogna semplicemente stare attenti, valutare prima di comprare e ponderare bene.

‘O sparagno nun è maje guadagno: occhio all’acquisto 

Il proverbio citato particolarmente utilizzato a Napoli, rappresenta un vero e proprio caposaldo non solo partenopeo, ma anche di altre realtà. Tradotto in italiano infatti, ben spiega il concetto.

Ricordiamo che la storia della lingua italiana, così come succede per tutte le altre, è piena di tradizioni che si cristallizzano in quelle che diventano poi parole di uso comune, che diventano poi espressioni di largo utilizzo in base a circostanze e situazioni. A tal proposito bisogna precisare che ovviamente cambia il modo di pronunciarle e scriverle, ma il significato è sempre il medesimo. 

‘O sparagno nun è maje guadagno è un proverbio che ha largo uso non solo a Napoli, ma anche in altre località; sicuramente un’espressione storica, poiché come sottolineano filologi e linguisti, già in passato i governatori di varie città amavano utilizzare parole definibili arcaiche, quelle che oggi fanno parte del dialetto di una lingua.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli