Nuova ondata di contagi per Covid-19, l’OMS lancia l’allerta Nuova allerta per emergenza sanitaria, nel mondo ci sono nuovi focolai di Covid-19

Nuova ondata di contagi

Negli ultimi giorni, gli esperti dell’Università Johns Hopkins, continuano a studiare i dati relativi ai decessi per Covid-19. Nonostante ci siano stati numerosi progressi nelle ultime settimane, i decessi registrati fino ad oggi sono circa 350mila. I paesi più colpiti sono Gli Stati Uniti, l’Italia ed il Regno Unito. Inoltre è stata registrata una nuova ondata di contagi in alcuni paesi.

Secondo quanto riportato dall’ANSA, la nuova ondata di contagi interessa principalmente L’America Latina e la Corea del Sud. L’America Latina, ad oggi, rappresenta l’epicentro dell’epidemia, infatti è impossibile, per il benessere del paese, allentare le attuali restrizioni.  In Corea del Sud, invece nelle ultime ore sono emersi nuovi casi. Attualmente sono 49, le persone affette da Coronavirus. In base a ciò, sono stati eseguiti nuovi tamponi in tutto il paese. Allo stesso tempo, in alcune nazioni, come la Svezia sono aumentati i decessi. Infatti, in Svezia sono morte altre 95 nelle ultime ore, per una quota di 4.220 vittime.

Nel frattempo, molti paesi provano a ripartire, allentando le misure restrittive, come l’Italia e la Spagna. Altri paesi invece, continuano con le restrizioni, registrando sempre un numero minore di nuovi casi e di decessi. Se adesso, l’America Latina è il nuovo epicentro del virus, gli Stati Uniti sembrano esser arrivati alla fine del tunnel. Infatti, negli ultimi giorni sono diminuiti i decessi.

Print Friendly, PDF & Email

more recommended stories