Nuova diretta social di De Luca: situazione di fiducia

Nuova diretta social di De Luca: situazione di fiducia

Nuova diretta social, oggi pomeriggio come di consueto ogni venerdì per il Governatore della Campania Vincenzo De Luca.

Dati preoccupanti: bisogna immunizzarsi

In Campania per quanto concerne la situazione pandemica, sembrerebbe (il condizionale è d’obbligo in questa fattispecie) esserci una “Buona tenuta”, così come ha sottolineato lo stesso De Luca.

Nonostante ciò, aumentano i decessi, anche di persone giovani, quindi ora più che mai, immunizzarsi è fondamentale. L’affondo del Governatore De Luca è rivolto anche ai cosiddetti No-Vax e a quanti si appellano ai principi di libertà personale.

Il tasso di positività in Campania è sostanzialmente stabile, calano i ricoveri, ma si registra un aumento dei pazienti in terapia intensiva.

Il Presidente campano nella diretta social del venerdì, ha distinto tra chi ha un elemento di preoccupazione, e quindi vede il vaccino come un pericolo, e chi invece adotta comportamenti “scriteriati o demenziali” (così come il governatore stesso li ha apostrofati), nonostante così facendo i reparti subiscono sempre più pressione, togliendo la possibilità di cura, magari per altre patologie a quanti ne hanno necessità.

Non usa mezzi termini Vincenzo De Luca, e come è solito fare, va subito al fulcro della questione.

In Campania, così come in altre regioni, c’è chi sceglie ancora di non vaccinarsi.

Per quanto riguarda l’obbligo vaccinale, un’ipotesi papabile, della quale ha parlato a lungo ieri il Presidente del Consiglio Mario Draghi, De Luca ha espresso parere positivo.

A tal proposito ha infatti dichiarato: “Bene ha fatto Draghi a dire che si va in direzione netta verso l’obbligo della vaccinazione”.

Nuova diretta social per il Governatore campano

Altra tematica importante sulla quale si è soffermata l’attenzione del Presidente De Luca, la scuola.

Tutti sono obbligati ad avere il green pass, anche se non dipendenti, o impegnati nelle mense.

All’interno delle scuole si registra un’altissima percentuale di docenti e personale amministrativo completamente immunizzato.

Inoltre, sembrerebbe inoltre che la Campania sia la prima regione d’Italia per il tasso di vaccinazione del personale scolastico. 

Un dato sicuramente positivo e che incoraggia a fare sempre meglio e sul quale si basa anche un “privilegio” come lo ha definito Vincenzo De Luca.

Dall’intervento social di oggi pomeriggio, si è evinto infatti che: “Per quanto riguarda il trasporto scolastico, l’abbonamento gratuito sarà solo per gli studenti che si vaccinano. Chi non è vaccinato è libero di spostarsi, ma non godrà di questo privilegio”.

Nel complesso si registra fiducia per il futuro; gli elementi necessari per completare al meglio la campagna vaccinale, ci sono, e quindi bisogna impegnarsi il più possibile per non ingolfare gli ospedali ed immunizzare un numero sempre più crescente di cittadini.