Nova Marine Carriers DALLA CINA LA NUOVA NAVE MINI-BULKER PER NOVAALGOMA SHORT SEA CARRIER

 

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Arriva da Nova Marine Carriers, la società di Lugano che fa capo ai gruppi Romeo e Duferco, il primo segnale d’uscita dall’emergenza Covid nel mondo dello shipping internazionale. A circa un mese dal completamento della costruzione nel cantiere cinese Ningbo Xinle Shipyard, la nave battezzata “Sider Buffalo” è riuscita a salpare. La nuova bulk carrier, battente bandiera di Madeira, è entrata a far parte della flotta della NovaAlgoma Short Sea Carriers (“NASC”), la joint venture fra Algoma Central Corporation e Nova Marine Holdings SA: 6,800 dwt, questa mini-bulker è la prima di una serie di sei mini-bulkers e dovrebbe entrare in servizio a maggio. Il programma di investimenti di NovaAlgoma prevede infatti la costruzione di altre tre mini-bulker da 6.800 dwt e di due navi da 8.800 dwt, con opzione per alter 6 più 6 unità con queste caratteristiche. E, nonostante l’emergenza Covid-19 le nuove navi entreranno in servizio nell’anno in corso e nel 2021.

“Siamo davvero orgogliosi – ha sottolineato Vincenzo Romeo, Chief Executive Officer of Nova Marine Carriers – di aver preso in consegna questa prima nave e siamo grati a tutti quelli che, in tempi cosí difficili, hanno reso possibile questa operazione, che ha anche il valore simbolico di ricordare a tutti che comunque torneranno tempi migliori e che navi come questa svolgeranno un ruolo determinante nel trasporto di grano e di altre commodities di importanza vitale per la collettività”.

“La Sider Buffalo – ha proseguito Romeo – è davvero una splendida nave: nessun dettaglio tecnico e qualitativo è stato trascurato grazie anche alla partnership consolidate con i nostri partner del cantiere Ningbo Xinle. E proprio sui dettagli, questo tipo di unità risulterà determinante e vincente, nel mercato delle mini-bulker che rappresenta uno dei core-business del nostro Gruppo”.

 

Print Friendly, PDF & Email

more recommended stories