New York, l’Apple Store è un cubo arcobaleno

Il più iconico store della Apple costituito da un cubo di vetro riapre. Abbandonate le trasparenze si trasforma in un'enorme bolla di sapone quadrata

In quanto a design la Apple è rinomata, accattivante nell’estetica lineare, costituita da forme semplici e poco estrose. Oggi continua a stupire.

Sembra infatti una grande bolla di sapone il nuovo store della Apple sulla Fifth Avenue di New York, iconico negozio dell’azienda di Cupertino, il quale aveva chiuso nel 2017 per una completa ristrutturazione e ora è pronto ad aprire nuovamente in una veste del tutto rinnovata. 

Il cubo delle misure di 10 x 10 metri, che funge da ingresso al negozio newyorkese, conserva le dimensioni originali, cambiando nell’estetica, abbandonate le trasparenze è divenuto un vero e proprio trionfo di colori.

Il nuovo store è infatti un cubo color arcobaleno. 

La vecchia struttura è stata completamente ricoperta da una pellicola iridescente che crea riflessi tali da far assumere al negozio le sembianze di un’enorme bolla di sapone squadrata, pur conservando il proprio ruolo di ingresso allo store sotterraneo che richiedeva lavori di ampliamento e ristrutturazione. 

Realizzato con una pregiata pietra fiorentina, acciaio giapponese trattato in modo da essere riflettente come un specchio e vetro, anche le finiture dello store vero e proprio non potevano che essere di classe, tuttavia dopo le ristrutturazioni non si conosce ancora il nuovo aspetto di esso.

Anche la piazza attorno al cubo è stata rimaneggiata per fare risaltare l’opera della Apple, inserendo diversi punti luminosi nel pavimento per creare riflessi sulla superficie dello store.

La data di apertura del nuovo store è prevista per il 20 settembre 2019

Alcuni rumors affermano però che il rivestimento colorato sia solo temporaneo, perché il negozio sarà ristrutturato nuovamente. All’interno di esso si seguirà inoltre il nuovo programma “Today at Apple” che prevede corsi per i clienti, saranno create aperture sulla Fifth Avenue per far entrare la maggior quantità di luce naturale. 

L’iconico cubo di New York è stato il primo ad essere sperimentato dall’azienda di Cupertino, ed è l’unico ad essere aperto 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO