24.6 C
Napoli
giovedì, 7 Luglio 2022

New York Cheesecake, buona dal 776 a.c

Da non perdere

Ilaria Cuomo
24 anni, giornalista nata a Napoli è una personalità dinamica e solare. Si è laureata in scienze della comunicazione presso l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, attualmente studia comunicazione pubblica sociale e politica presso l’università degli studi di Napoli “Federico II”. Ama il giornalismo in tutte le sue forme ,la radio e la fotografia .

La New York Cheesecake è un tipico dolce della tradizione americana preparato con crema fresca di formaggio. Si ritiene che questa succulenta torta abbia origini antichissime: le prime tracce di questo dolce risalgano al 776 a.C. nell’isola di Delos in Grecia, dove veniva distribuito agli atleti prima di affrontare i giochi olimpici. La ricetta comparì in Europa grazie ai romani e molti secoli dopo apparirà anche in America.

La crema di formaggio è il vero cuore della ricetta; per prepararla si può scegliere tra formaggi freschi e molto morbidi, come la ricotta e il mascarpone, oppure è possibile utilizzare la Philadelphia.

Per preparare la nostra New York Cheesecake abbiamo bisogno di:

2 cucchiai di zucchero di canna,
150 gr di biscotti secchi (preferibilmente Degestive),
80 gr di burro,
Per la crema:
20 gr fi amido di mais
½ limone
2 uova intere e 1 tuorlo
100 gr di zucchero
1 bustina di vanillina
Per la copertura:
2 cucchiai di zucchero a velo
1 bustina di vanillina
200 ml di panna acida o sour cream

Preparazione

La prima cosa da realizzare è la base: per farlo triteremo con l’aiuto di un mixer i biscotti con lo zucchero di canna; ne deriverà un composto sabbioso a cui aggiungeremo il burro fuso, mescolando energicamente.
Una volta reso omogeneo versare il composto in una tortiera il cui diametro sia di una ventina di cm, foderata con la carta da forno. Pressate su tutto il diametro della tortiera con un cucchiaio di legno per garantire una maggiore aderenza alla vostra base, una volta terminato bisognerà poi porre il tutto in frigorifero per 60 minuti.
E’ il momento di preparare la crema: unite la vanillina con le uova intere ed il tuorlo, aggiungete lo zucchero e lavorateli a crema con una frusta a mano; una volta raggiunta la consistenza desiderata versate sul composto anche il succo di mezzo limone, l’amido di mais ed infine la panna fresca liquida, lavorando il tutto sempre con l’aiuto di  una frusta.
Versate la crema sulla base, livellandola poi con una spatola ed infornate il tutto per 1 ora. Per i primi 30 minuti  i gradi ottimali saranno 180° mentre nei restanti 30 bisognerà abbassare la temperatura a 160°. Una volta pronta lasciate raffreddare il dolce a forno spento leggermente aperto.
E’ il moneto di preparare la crema di copertura: mescoliamo la panna acida o sour cream con due cucchiai di zucchero a velo e  la vanillina. La panna acida non si trova comunemente in tutti supermercati e, in alternativa, potete guarnire la vostra New York Cheescake con frutta di stagione, sciroppo alla frutta oppure potete realizzare una copertura con yogurt, succo di limone e panna fresca.
Se desiderate, potete conservare il vostro dolce per circa 3 giorni in frigo e non abbiate paura di esagerare con le  porzioni: tra i tanti pregi di questa squisita torta vi è la possibilità di congelarla,  mantenendo intatto il gusto e la freschezza di una Cheesecake appena preparata.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli