4shared
5 C
Napoli
martedì, 25 Gennaio 2022

Nel mondo, all’estero le notizie e le novità degli ultimi tempi

Notizie dagli esteri, Sudan, Colombia e tanto altro dal mondo.

Da non perdere

In Iraq, il primo ministro Mustafa è uscito illeso e senza ferite dopo un tentato assassinio avvenuto con i droni nella sua residenza a Baghdad. I droni volanti nel mondo pieni di esplosivo sono stati lanciati da un chilometro di distanza. L’attentato non è stato rivendicato.

In Sudan, le forze di sicurezza hanno arrestato 10 persone partecipanti alle manifestazioni contro la giunta militare. Gli agenti hanno dato l’allarme e lanciato i lacrimogeni contro la folla., mentre altre manifestazioni si sono svolte in tutto il Sudan.

A Mali, la Comunità economica degli stati dell’Africa occidentale del mondo ha imposto delle sanzioni contro alcuni membri della giunta militare al potere a causa dei ritardi nell’organizzazione delle elezioni.

In Sierra Leone il presidente ha annunciato il lutto nazionale dopo che un camion cisterna è esploso in una stazione di servizio di una zona industriale, causando morti e feriti. L’esplosione è stata causata da una collisione con un altro camion.

In Nicaragua i cittadini sono andati alle urne per elezioni presidenziali dal governo statunitense. Secondo i risultati il presidente uscente Ortega è stato rieletto con il 75 per cento dei voti. La moglie di Ortega, sarà confermata vicepresidente.

In Colombia 4 soldati sono morti in un’imboscata a Santa Lucía en Ituango, nel dipartimento nordoccidentale di Antioquia. Per il governo, è stata una rappresaglia dopo l’arresto leader del gruppo,  chiamato con il nome di: Otoniel.

In Libia è stata sospesa la ministra degli esteri, e non potrà lasciare il paese. Il consiglio della presidenza parla di un accusa per via di alcune violazioni amministrative. Najla Al-Mangoush, è stata sospesa dalle sue funzioni. La ministra averebbe preso delle decisioni senza consultare il consiglio.

ll ministro degli Esteri in Grecia una visita di due giorni in Italia e in Vaticano. Dendias sarà ricevuto alla Farnesina da Luigi Di Maio. Dopo alcuni colloqui, entrambi i ministri si sono scambiati gli strumenti di ratifica dell’Accordo tra i due Paesi sulla delimitazione delle rispettive zone marittime.

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli