12.7 C
Napoli
mercoledì, 7 Dicembre 2022

Nel 1965 i Beatles vengono nominati Membri dell’Ordine dell’Impero Britannico

Un fenomeno mondiale, i Beatles, membri dell'Ordine dell'Impero Britannico dal 1965.

Da non perdere

Nel 1965 i Beatles vengono nominati Membri dell’Ordine dell’Impero Britannico, precisamente il 26 Ottobre 1965.

John Lennon commentava quello accaduto, misto di sarcasmo e insofferenza per chi voleca sare alla musica dei Beatles una connotazione politica, rivoluzionaria.

I Beatles erano un gruppo rock inglese formati a Liverpool, in Inghilterra, nel 1960. Sono diventati il maggior successo commerciale e acclamato dalla critica nella storia della musica popolare.

I Beatles sono spesso citati come la band più influente della storia, grazie al loro successo e al loro impatto culturale senza precedenti. I loro album sono considerati i più grandi  mai realizzati e hanno introdotto innovazioni come l’uso di sintetizzatori ed effetti da studio nelle loro registrazioni.

Vendettero più di un miliardo di dischi in tutto il mondo, nel 1965 furono nominati Membri dell’Ordine dell’Impero Britannico (MBE). I Beatles hanno rappresentato una nuova ondata nella musica. Le loro canzoni sono ancora considerate alcuni dei singoli più venduti della storia.

Nel 1965 i Beatles furono nominati Membri dell’Ordine dell’Impero Britannico. La band ha ricevuto questo onore per i suoi servizi alla musica e alla cultura britannica. Il premio viene assegnato dalla regina Elisabetta II o da un rappresentante.

Fu lo stesso Lennon che quattro anni più tardi utilizzò il titolo per un gesto decisamente politico. Era il 1969 e John decise di restituirlo per protestare contro il sostegno dato dalla Gran Bretagna agli Stati Uniti per la guerra in Vietnam.

La popolarità della band è sopravvissuta a lungo dopo lo scioglimento nel 1970 e le loro canzoni continuano ad essere ascoltate in tutto il mondo.

Un fenomeno culturale negli anni ’60 con la loro musica e il loro stile che hanno influenzato un’intera generazione. Hanno venduto oltre un miliardo di dischi in tutto il mondo, rendendoli degli artisti formidabili. Ancora oggi grazie alle piattaforme in streaming sono conosciuti dai più e dai più giovani.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli