Napoli-Spal, il treno per l’Europa non ammette ritardi Alle 19.30 gli azzurri scenderanno in campo contro i ferraresi. Un match assolutamente da non sbagliare

Un treno che non ammette fermata. Così potremmo sintetizzare il significato di Napoli-Spal, in programma queste sera alle 19.30 allo stadio San Paolo.

Napoli-Spal

Una partita fondamentale per gli uomini di Gattuso, che provano un’insperata rincorsa sull’Atalanta, apparentemente irraggiungibile al quarto posto, a +12 dai partenopei.

D’altra parte c’è la Spal, ultima in classifica a pari punti con il Brescia. La squadra di Luigi Di Biagio si gioca le ultime chance di salvezza e solo una vittoria potrebbe rilanciare le speranze dei biancazzurri.

Ovviamente i favori del pronostico pendono tutti dalla parte del Napoli, estremamente in forma dopo la lunga sosta, dopo la vittoria della Coppa Italia e il brillante successo sul campo del Verona.

Alla vigilia del match ha parlato ai microfoni di Sky Sport Nikola Maksimovic, uno dei calciatori più in forma dell’ultimo periodo: “Finalmente sto avendo continuità, quella che qui mi è sempre mancata. Adesso l’allenatore ha fiducia in me. Gattuso? Mi piace come prepara le partite e ci è sempre vicino nei momenti complicati”.

Per quanto riguarda le scelte di Gennaro Gattuso, l’allenatore vara un ampio turnover per far rifiatare chi in questo periodo ha giocato di più. In tal senso Koulibaly potrebbe accomodarsi in panchina per far posto al rientrante Manolas. Inoltre a destra sarà Hisaj a rilevare Di Lorenzo.

A centrocampo Gattuso non può contare sull’infortunato Allan. Inoltre il mister è orientato nel far riposare sia Demme che Zielinski. Al loro posto Lobotka ed Elmas, con Fabian Ruiz che va a completare il terzetto.

In attacco l’unico certo della titolarità è Politano. Capitan Insigne potrebbe riposare in favore di Callejon. Dubbi anche per la punta centrale: Mertens, alle prese con un affaticamento muscolare, potrebbe partire dalla panchina in via precauzionale. In tal caso sarà Milik il terminale offensivo degli azzurri.

Napoli (4-3-3): Meret, Hisaj, Maksimovic, Manolas, Mario Rui, Lobotka, Elmas, Fabian Ruiz, Politano, Callejon, Mertens.

Spal (4-5-1): Letica, Cionek, Vicari, Bonifazi, Fares, Castro, Missirola, Dabo, Valoti, Strefezza, Petagna.

Print Friendly, PDF & Email

more recommended stories