Napoli, sei diversi arresti nella giornata di ieri. In varie zone del territorio campano sono state sorprese diverse persone in possesso di droga.

Nella giornata di ieri, 26 novembre 2020, diversi arresti per possesso illecito di cocaina, e sigarette di contrabbando, a Napoli.

Le restrizioni dovute all’attuale situazione sanitaria in Campania hanno mostrato un rovescio della medaglia positivo alla fine. Nella giornata di ieri, più persone sono state sorprese in atteggiamenti sospetti, gli agenti delle forze dell’ordine sono andati a fondo nei controlli e sono riusciti ad arrestare circa sei differenti individui.

Nella mattinata di ieri,  gli agenti dei Commissariati Ponticelli e San Giovanni hanno notato due persone che trasportavano alcuni scatoloni in un garage, si trovavano in via Cupa Vicinale dell’ Olivo.  I poliziotti, insospettiti dall’atteggiamento circospetto dei due, subito hanno fatto i dovuti controlli. Sono stati rinvenuti circa 325 kg di sigarette di contrabbando, poiché prive del marchio dei Monopoli dello Stato. I due individui sono due giovani, uno di 26 e uno di 29 anni, già noti alle forze di polizia per precedenti.

Nel pomeriggio di ieri è stata arrestata una coppia di coniugi . Gli agenti del Commissariato Vicaria- mercato, durante il servizio di ronda, hanno notato un uomo uscire dalla propria abitazione in corso Novara. Gaetano Girgenti, 67 anni, che alla loro vista si è allontanato con atteggiamento timoroso. L’uomo è stato fermato e sorpreso con una pistola revolver priva di matricola e di 23 cartucce di diverso calibro. Gli agenti non si sono fermati a questo, il controllo è stato fatto anche nell’abitazione di quest’ultimo. All’interno dell’abitazione vi era una donna di origine tunisina di 63 anni,  che alla vista degli agenti ha lanciato un pacchetto sospetto dal balcone. Il pacchetto conteneva 51 grammi di cocaina. Entrambi sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, in più l’uomo è stato anche accusato per detenzione di arma clandestina e munizionamento in luogo pubblico.

Nella zona di Secondigliano, durante il servizio di ronda serale , i poliziotti del Commissariato locale hanno notato una persona che nascondeva qualcosa su di un albero, in via Cupa Carbone. Si trattava di Mario Moschino, 42 anni, già noto alle forze dell’ordine per precedenti di polizia. L’uomo è stato sorpreso con 8 grammi circa di cocaina, è stato subito arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Sempre in serata, nella zona di Porta Nolana di Napoli, è stato arrestato un giovane di 23 anni. A sorprenderlo sono stati gli agenti dell’ Ufficio Prevenzione Generale. Il giovane era fermo in vico Pergola, alla vista degli agenti si è subito allontanato con in mano un involucro sospetto. Si tratta di Emanuele Russo, già noto agli agenti per precedenti di polizia. Il giovane è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, inoltre è stato anche sanzionato per non aver rispettato le misure vigenti anti- Covid. 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

more recommended stories