10.7 C
Napoli
martedì, 31 Gennaio 2023

Napoli-Roma: formazioni, precedenti e curiosità

Il derby del sud. Occhi puntati su Insigne e Dzeko.

Da non perdere

Raffaella Starace
Laureata in Lettere Moderne, classe '91. Nutre una forte passione per il calcio e per il "suo" Napoli, ma anche per il fantacalcio. Ama fare lunghi viaggi alla ricerca di nuove culture e tradizioni. Nel tempo libero c'è la musica latina e Tiziano Ferro a farle compagnia.

Domenica 28 ottobre alle ore 20.30 allo stadio San Paolo si disputerà uno dei big match più caldi del nostro campionato, Napoli-Roma. Si tratta della 143esima sfida tra azzurri e giallorossi in Serie A, nonché l’edizione numero 72 in casa dei partenopei. Il Napoli di Ancelotti, secondo in classifica a quota 21 punti, viene da una vittoria in trasferta per 3-0 contro l’Udinese in campionato ed un pareggio per 2-2 in Champions League contro il Psg, risultato che ha lasciato un pò d’amaro in bocca per la strepitosa prestazione degli azzurri; la Roma di Di Francesco è riuscita invece all’Olimpico a sconfiggere per 3-0 i russi del CSKA, anche se in campionato è reduce da un’inaspettata disfatta per 2-0 contro la Spal, trovandosi al settimo posto con 14 punti.

Circa le probabili formazioni, mister Ancelotti potrebbe rilanciare Ospina tra i pali, ai danni di Karnezis. Difesa composta da Mario Rui, autore di un autogoal clamoroso a Parigi, Koulibaly ed Hysaj, mentre potrebbe rifiatare Albiol, in ballottaggio con Maksimovic. A centrocampo il capitano Marek Hamsik partirà titolare, affiancato da Zielinski, Callejon ed un instancabile Allan, punto fermo di questo Napoli. Attacco a due formato da Lorenzo Insigne, ristabilitosi dopo il colpo al costato ricevuto mercoledì, e A. Milik, che al momento sembra in vantaggio su Mertens. Convocati finalmente Meret e Ghoulam, che siederanno in panchina.

Eusebio Di Francesco è invece alle prese con diversi infortuni: nuovo stop per Pastore, che raggiunge Kluivert, Kardsorp e Perotti in infermeria. Anche Florenzi potrebbe restar fuori dagli 11 di partenza, a causa di un affaticamento muscolare. A difendere la porta giallorossa il solito Olsen, coadiuvato probabilmente da un’insolita difesa composta da Manolas, Kolarov, J. Jesus e Santon. A centrocampo De Rossi, affiancato da Nzonzi e L. Pellegrini. Confermato infine il tridente Under, El Shaarawy e Dzeko.

Nei 71 match precedenti tra Napoli e Roma a Fuorigrotta si registrano: 31 vittorie degli azzurri contro 19 vittorie dei giallorossi; 21 i pareggi. Ammontano a 95 i goal dei padroni di casa e a 75 quelli degli avversari. Ma i partenopei non trovano i 3 punti al San Paolo contro la Roma da ben 4 anni. L’ultima vittoria del Napoli in casa risale al 1 novembre 2014: gli azzurri vincono 2-0 grazie alle reti di Higuain e Callejon. L’ultima sconfitta del Napoli in casa è invece recente: 3 marzo 2018; i partenopei insaccano 2 goal (siglati da Insigne e Mertens), ma ne subiscono 4 (Under, Perotti e Dzeko i marcatori). L’ultimo pareggio è datato infine 13 dicembre 2015: match conclusosi 0-0.

E’ possibile guardare Napoli-Roma su Sky Sport, sui canali Sky Sport Serie A e Sky Sport Uno; il big match è visibile anche in streaming tramite la piattaforma SkyGo.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli