Napoli, riapre il Parco del Virgiliano.

Il Parco del Virgiliano riapre, dopo la bufera che travolse la città di Napoli circa due mesi fa.

_21secolo_TeresaGiordano
Il Parco del Virgiliano

Realizzato tra gli anni venti e trenta, il Parco fu aperto nel 1931 con il nome di “Parco della Vittoria o della Bellezza”. Rinominato in seguito Parco della Rimembranza, assunse poi il nome definitivo di Parco del Virgiliano, per rendere omaggio al grande poeta romano.

Resta al giorno d’oggi uno dei siti verdi più belli dell’intera penisola da cui è possibile scorgere le meravigliose isole di Procida, Ischia e Capri, assieme a tanti altri luoghi altrettanto suggestivi, quali la Penisola Sorrentina.

Nel corso della bufera abbattutasi sul capoluogo partenopeo nel mese di  Ottobre 2018, l’intera zona ha subito vari danni che ne hanno reso impossibile l’accesso ai suoi abituali visitatori e ai turisti.

Oggi giunge la lieta notizia che il Parco sarà riaperto l’indomani mattina, l’assessore al Verde, Ciro Borriello, ha difatti dichiarato che, grazie a una straordinaria collaborazione tra l’Agenzia Regionali Universiadi 2019 e il Servizio Verde della città, il Virgiliano potrà rioffrirsi come una delle mete più ambite tanto ai passanti residenti nella metropoli quanto ai turisti.

Nonostante si disponesse di pochissimo denaro, l’operazione ha dato risultati grandiosi e ha permesso di rimuovere, nel giro di poco tempo, tutti gli ostacoli causati dal maltempo.

Il Parco rimarrà aperto sino al 30 aprile 2019, dalle ore 7:00 alle ore 21:00 nei giorni settimanali e dalle ore 07:00 alle 22:00 il sabato e la domenica.

Ben presto riapriranno anche tantissime altre oasi naturali che adornano la città, come il Parco San Gaetano Errico di via delle Galassie nel quartiere Secondigliano ed il Parco del Poggio.

 

 

 

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO