4shared
14.5 C
Napoli
domenica, 5 Dicembre 2021

Napoli, rebus portiere in vista della sfida con la Juventus

È uno scenario alquanto bislacco quello andato in scena in casa Napoli; alla fine, però, mister Spalletti ha sciolto il nodo portiere, toccherà ad Ospina difendere i pali azzurri in vista dell'incontro con la Vecchia Signora

Da non perdere

Movimento energico e costante, dinamismo zelante e repentino. Questo spostamento continuo, associato a funzionalità, prosegue imperterrito, ma l’epilogo è ormai vicino. Perché le porte girevoli in casa Napoli sono sempre più dinamiche, ma una figura è pronta ad arrestare il movimento e ad impossersi di esse. Con Meret ai box per circa 40 giorni, David Ospina, infatti, si prenderà presto la scena e diventerà il protagonista della porta azzurra.

Mister Spalletti, infatti, dovrà fare affidamento ai guantoni e all’esperienza del portiere colombiano, impegnato fino a venerdì notte con la “sua” Colombia nelle gare di qualificazione al mondiale. In principio, era sorta una problematica piuttosto spinosa: il Napoli rischiava di schierare titolare Davide Marfella, terzo estremo difensore della rosa. Il giovane calciatore italiano, difatti, era il solo ed unico a disposizione del tecnico, insieme al collega della Primavera, Idasiak.

Davide ha vissuto, dunque, una delle settimane più bizzarre di tutta la sua vita: da terzo portiere fino a mercoledì a possibile titolare contro una delle potenze del campionato italiano, passando attraverso il ruolo di secondo dopo l’infortunio di Meret. Il giovane scugnizzo napoletano si è presentato al centro sportivo di Castel Volturno piuttosto preoccupato; ma i suoi timori sono stati subito spazzati via dalla conferma della titolarità di Ospina con i rivali bianconeri.

Napoli-Juventus, toccherà a Ospina difendere i pali azzurri

Alla fine, però, “tutto è bene quel che finisce bene”, perché è arrivata la soluzione che scioglierà il rebus portiere di Spalletti. L’ex Arsenal, infatti, scenderà in campo venerdì notte con la nazionale colombiana, ma senza nessun rischio in vista di Napoli-Juventus. Il rientro del calciatore, però, non sarà anticipato, il tentativo iniziale del Napoli è sfumato.

Per questo motivo, il club azzurro ha organizzato un volo privato da Baranquilla a Lisbona, per accelerare i tempi di ritorno. David, così, potrà approdare in Italia con qualche ora di anticipo rispetto al piano iniziale ed assimilare la stanchezza.

Un problema in meno, dunque, per Luciano Spalletti e la rosa da schierare in vista della gara con la Vecchia Signora. Il tecnico, inoltre, è in attesa di conoscere il risultato del ricorso, presentato dai partenopei, per la squalifica di Osimhen, ricevuta durante la gara del primo turno di campionato. Per la partita di domani con il Benevento, l’allenatore degli azzurri alternerà Marfella e Idasiak tra i pali, per avere minutaggio e cominciare a “fare le ossa”. In vista della Juventus, Spalletti, invece, potrà fare affidamento ai guantoni di Ospina. Quest’ultimo ha anche recuperato dall’infortunio rimediato qualche giorno fa in nazionale; a rassicurare il Napoli è stato lo stesso Reinaldo Rueda, ct della Colombia.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli