NAPOLI PER NOI,di “Q.M. – Questione Meridionale” in onda domenica 31 maggio, dalle 18:30 alle 20:00, sul canale Youtube “Telebrigante” e sulle pagine Facebook de Il Brigante. 

 

COMUNICATO STAMPA

 

“IN DIRETTA DAL SUD” – Puntata n° 4

NAPOLI PER NOI
Secondo M’Barka Ben Taleb, Barbara Karwowska e Yolanda Paola Liccardo

Questo il titolo della quarta puntata del programma di approfondimento a cura della redazione
di “Q.M. – Questione Meridionale” in onda domenica 31 maggio, dalle 18:30 alle 20:00,
sul canale Youtube “Telebrigante” e sulle pagine Facebook de Il Brigante. 
Si discuterà dell’identità napoletana vista dall’artista tunisina M’Barka Ben Taleb,
 la pittrice polacca Barbara Karwowska e la gay wedding argentina Yolanda Paola Liccardo

 

“NAPOLI PER NOI”. Questo il tema della puntata numero 4 de “Il Sud in diretta” che andrà in onda domenica 31 maggio (h. 18:30 – 20:00) per discutere di Napoli e del Sud, di identità meridionale vista dal di fuori: cosa significa vivere nella città di Partenope senza esserci nati, raccontato da tre profili diversi di donna.
M’Barka Ben Taleb, cantante-artista tunisina d’origine ma da oltre 30 anni a Napoli ed addentratissima nei misteri e nelle “cose” più segrete della città
Barbara Karwowska, pittrice che ha ideato i ritratti dei “Tombolati”, personaggi di spicco dell’identità partenopea ai quali fa estrarre un numero dal fido cestino dei numeri che porta sempre con sé; polacca ma da tanti anni in città, così come Yolanda Paola Liccardo, argentina/partenopea, prima Gay Wedding d’Italia. Ma non toccatele il Napoli e Diego Armando Maradona: non si garantisce sugli esiti.

Allora, ricapitolando: il quarto, interessantissimo quanto originale appuntamento in diretta è dunque per domenica 31 maggio, sempre dalle 18:30 alle 20:00 in diretta Facebook (pagina Il Brigante e collegate) e Youtube (Canale “Telebrigante”). La chiacchierata domenicale è a cura della redazione di “Q.M. – Questione Meridionale”, la pubblicazione di approfondimento trimestrale della testata meridionalista “Il Brigante”, che ha compiuto nello scorso dicembre 2019 il suo primo ventennale di attività pubblicistica e militante.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

more recommended stories