4shared
28.6 C
Napoli
venerdì, 30 Luglio 2021

Napoli, pareggio a Carpi. Piccolo passo indietro?

Da non perdere

Salvatore Nappo
Studio Storia e sono istruttore di calcio qualificato CONI-FIGC. Credo che fare Giornalismo significhi fare due cose: ricerca e inchiesta. Ritengo il calcio l'arte che più si avvicina al senso della vita: nel calcio, come nella vita, puoi studiare mille situazioni di gioco ma alla fine il campo ti metterà di fronte alla 1001esima che non avevi previsto.

Il Napoli formato manita non si ripete. A Carpi arriva uno scialbo 0 – 0, con poche occasioni da goal e tanto possesso palla. Le difficoltà nell’affrontare una squadra che si barrica in difesa sono tante, ma è anche vero che il Napoli nella prima metà di gara ha provato poche volte a concludere l’azione. Solo nella ripresa i tentativi da fuori sono aumentati, forse più per la paura di non riuscire a sbloccare che per altro. E poi alla fine si è effettivamente concretizzato il pareggio. In generale, il gioco del Napoli non è dispiaciuto, ma è mancata il solito cinismo davanti al portiere nelle poche occasioni da goal.

koulibaly_nappo_salvatore_21_secolo
Koulibaly il giusto compagno di reparto per Albiol

BENE LA DIFESA – Ancora ottima la sintonia tra Albiol e Koulibaly che si sono divisi i compiti molto bene. Certo, il Carpi non si è reso quasi mai pericoloso e questo è un vantaggio per i difensori. Ma è anche vero che i bianco-rossi spesso lanciavano il pallone oltre la metà campo, e in quel caso il lavoro di “copro e marco” da parte dei due centrali è fondamentale. E infatti i due si sono alternati bene: se saltava Albiol su palla alta, Koulibaly si staccava subito dietro per garantire la copertura. E viceversa. Anche palla al piede i due calciatori si sono ben mossi e anche con una certa velocità nello scorrimento palla. Non a caso che sul goal giustamente annullato a Callejon il pallone era partito dai piedi del centrale spagnolo. Qualche svarione da parte di entrambi non è mancato, ma a differenza delle partite passate la compattezza sembra essere stata trovata. Tre partite senza subire un solo goal non possono essere un caso o solo il frutto del livello degli avversari.

MALE VALDIFIORI – Una nota dolente è sicuramente la partenza di Mirko Valdifiori con la maglia del Napoli. Il centrocampista ex Empoli non riesce a trovare ancora la giusta fiducia che possa consentirgli di prendere il centrocampo del Napoli per mano e dettare i tempi di gioco. A Empoli il compito gli veniva facilitato dalla grande mole di gioco e gli infiniti movimenti dei suoi ex compagni. E per Valdifiori era quindi più semplice riuscire a trovare le giuste linee di passaggio. A Napoli invece il regista sta provando a integrarsi al meglio negli schemi ma soprattutto sta imparando a conoscere i compagni. Perché è soprattutto qui che nasce il problema. La conoscenza dei compagni implica una maggiore fiducia e una maggiore capacità di saper leggere in anticipo i movimenti dei compagni. Quindi è probabile che le vere qualità di Valdifiori verranno fuori man mano che anche il resto della squadra riuscirà ad assimilare i concetti di Sarri. Insomma, la sua crescita sarà direttamente proporzionale alla crescita della squadra. Per il momento però Jorginho lì in mezzo da maggiori garanzie.

ATTACCO POCO INCISIVO – Se fino ad ora un problema non c’era stato nel Napoli di Sarri, e non solo, era l’attacco. Il reparto ha sempre garantito tanti goal e tante giocate importanti. A Carpi invece è mancata la lucidità in attacco, ma anche le occasioni da rete. Il centrocampo non ha di certo aiutato i ragazzi di mister Sarri, ma se lì davanti hai gente come Higuain, Mertens e Insigne ti aspetti da loro che possano sbloccare anche la partita difficile. E invece è mancata personalità, soprattutto in Mertens. Ovvio, non è l’attacco il problema del Napoli e le difficoltà che si incontrano giocando contro squadre arroccate in difesa sono tante. Quindi di certo mister Sarri non ha nell’attacco un problema. Ma è altrettanto vero che contro la Juventus servirà qualcosa in più.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli