4shared
22.1 C
Napoli
domenica, 20 Giugno 2021

Serie A: Napoli-Palermo: 3 – 3

Da non perdere

Claudia Camillo
Collaboratore XXI Secolo.

Stasera si è giocata al San Paolo la partita Napoli-Palermo, che si è conclusa con un laconico 3-3.

Laconico punteggio sicuramente per il Napoli, che giocava dopo la sconfitta ad Udine. I tifosi si aspettavano che la squadra potesse recuperare e finalmente strappare una vittoria, per questo il pareggio li ha lasciati con l’amaro in bocca.

Il primo tempo ha fatto decisamente sognare i tifosi, dal momento che al secondo minuto già esultavano per un goal di Koulibaly e al decimo arriva il secondo goal, firmato da Zapata grazie ad un assist di Hamsik. Da questo momento però inizia la discesa del Napoli, adagiato troppo, lasciando al Palermo eccessiva libertà, tanto da farlo arrivare al pareggio in pochissimo tempo: al 17simo e al 24simo firma i due goal che lo porteranno al pareggio. Prima della fine del primo tempo, allo scoccare del 45esimo il Napoli si porta in vantaggio, grazie ad un goal di Callejon.

Il secondo tempo comincia male per il Napoli che non riesce a contenere l’offensiva del Palermo e al 16simo viene raggiunto nel 3 a 3, con un goal di Belotti.
Tutto il secondo tempo viene vissuto malissimo dal Napoli, che fa entrare Insigne al posto di Mertens, sperando nella freschezza del giocatore per la rimonta, che però non arriva.

Rivolta Ultras fuori al San Paolo
Rivolta Ultras fuori al San Paolo

I napoletani sono delusi dall’andamento del gioco e iniziano ad intonare diversi cori contro il presidente De Laurentiis, sia dalla Curva A che dalla Curva B, mentre gli animi si sono accesi anche al di fuori dello stadio, dove gli Ultras hanno dato vita ad una guerriglia a causa delle scarse prestazioni della squadra.

Il Napoli potrebbe essere una delle più promettenti del calcio italiano, ma sta deludendo tutti, dal momento che non sta facendo nulla per migliorarsi né per fare investimenti positivi portando forze nuove alla rosa, nonostante le possibilità economiche. Come si giustificherà ora la società dinanzi all’evidente decadimento degli azzurri? Sfortuna? Indecisione? La sfiga della seconda maglia? Concetti di poco conto, i tifosi chiedono di più!

image_pdfimage_print

Ultimi articoli