4shared
3.4 C
Napoli
martedì, 25 Gennaio 2022

Napoli: padre di famiglia deceduto per arresto cardiaco

Padre di famiglia deceduto per arresto cardiaco, era stato ricoverato a causa di un incidente stradale

Da non perdere

Era la notte dell’ultimo dell’anno del 2020, quando Angelo Marrone, padre di famiglia, si scontrò con altre vetture, riportando gravi ferite.

Il piccolo figlio era stato, difatti, vittima di un incidente domestico e necessitava di cure mediche immediate. Per tale motivazione, il genitore aveva deciso d’accompagnare il bambino in ospedale.

L’uomo, subito dopo l’incidente, ricoverato d’urgenza al Cardarelli di Napoli, in condizioni tutt’altro che rosee, ha lottato sino allo stremo delle sue forze.

Tuttavia, alla fine, nell’ultimo fatale duello fra vita e morte, è sopraggiunto il macabro trionfo del decesso.

L’incidente stradale del padre di famiglia

La sciagura ha avuto luogo a Chiaiano, nelle vicinanze di Santa Maria a Cubito.  Successivamente al violentissimo impatto, il giovanissimo papà era entrato in coma. L’uomo, ad ogni modo, aveva alimentato speranze (purtroppo false) nei suoi familiari, uscendo dal coma, dopo alcune settimane.

La lunga agonia non è però sfociata in una ripresa totale ed a distanza di tre mesi, il trentenne si è arreso. In quest’ultima notte di vita, il suo cuore ha ceduto e il battito che lo teneva in vita l’ha definitivamente abbandonato.

L’arresto cardiaco ha sottratto una figura paterna ad un bambino che pagherà per sempre le conseguenze dei gesti scellerati che si compiono alla guida delle vetture, fra le strade d’Italia.

Statistiche incidenti stradali in Italia

Fra gli enti registranti gli scontri di automobili in Italia, l’Istat ha segnalato la preoccupante percentuale di questi, avvenuti nel biennio precedente l’anno in corso.

Nel 2019, ci sono stati 172.183 incidenti stradali su tutto il territorio, fra le vittime in aumento i ciclisti e i motociclisti.

Nel 2020, vi è fortunatamente stato un crollo di lesionati e vittime di incidenti, ma ciò sembra essere dovuto principalmente all’effetto lock down. Non potendo più circolare sulle strade come prima, una delle poche conseguenze positive è stata proprio la riduzione di deceduti per scontri stradali.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli