4shared
13.7 C
Napoli
giovedì, 2 Dicembre 2021

Napoli, numerosi assembramenti in via Aniello Falcone

Un 25 aprile all'insegna della preoccupazione per i residenti di via Aniello Falcone, a Napoli. Da questa mattina la strada, che ospita numerose attività, è invasa da gruppi di giovani.

Da non perdere

Nelle ultime ore si stanno diffondendo sempre più le immagini degli assembramenti verificatisi a Napoli, in via Aniello Falcone. Scene preoccupanti, che coinvolgono principalmente i giovani e che riguardano anche altre regioni d’Italia prossime al passaggio in zona gialla; tra le città che hanno riscontrato il fenomeno abbiamo anche Roma, Milano e Torino.

Via Aniello Falcone, la strada dei bar e delle attività, da questa mattina è invasa da gruppi di giovani. Questi, approfittando della giornata di sole, hanno seminato ansia e preoccupazione tra i residenti della zona.

Infatti, i cittadini temono che con l’imminente passaggio in zona gialla la strada diventi un luogo di ritrovo con maxi assembramenti; senza alcun  rispetto per le norme anti covid. Ad oggi – bisogna ricordarlo – la Campania è in zona arancione, pertanto gli assembramenti registrati da questa mattina sono illegali. I pochi controlli, sottolineati svariate volte dal presidente della regione Vincenzo De Luca, uniti ad un forte desiderio di libertà hanno dato vita a questi incontri, che andrebbero evitati ad ogni costo.

Guardando alle prossime settimane, con l’estate che si avvicina, sarà sempre più complicato conciliare le esigenze di sicurezza dei residenti con quelle delle attività del posto.

L’intervento del presidente del comitato ‘Aniello Falcone’, Mauro Boncassini

Sulla questione interviene il presidente del Comitato ‘Aniello Falcone’, Mauro Boncassini. Quest’ultimo ha sottolineato la gravità di comportamenti del genere, che espongono i cittadini a situazioni di disagio, nonché al rischio di contrarre il virus. Da domani la Campania sarà in zona gialla, Boncassini si dice agguerrito e determinato a portare la questione nelle sedi competenti, affinché i residenti di via Falcone possano fare ritorno alle loro case senza incontrare assembramenti o gruppi di persone prive di mascherine.

Dulcis in fundo, proprio stamattina una ragazza che sostava sui muretti di via Aniello Falcone, in compagnia di un gruppo di amici, è stata protagonista di uno scippo. Alla giovane è stata sottratta la borsa da due malviventi a bordo di uno scooter che, dopo il furto, sono scomparsi tra la folla.

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli