11.1 C
Napoli
martedì, 29 Novembre 2022

In arrivo “Napoli Magica”, film scritto e interpretato da Marco D’Amore

Il 5 dicembre al cinema uscirà "Napoli Magica", un film dedicato al fascino senza tempo della città partenopea

Da non perdere

Anna Borriello
Scrivo per confrontarmi col mondo senza ipocrisie e per riflettere sul rapporto irriducibile che ci lega ad esso.

Poche ore fa è comparsa sui social la locandina dell’atteso film “Napoli Magica”, scritto e interpretato da Marco D’Amore, attore casertano noto per il ruolo di Ciro Di Marzio in Gomorra – La serie. La pellicola, prodotta da Sky e Mad Entertainment con la collaborazione della Vision Distribution, uscirà al cinema il 5 dicembre e resterà nelle sale italiane fino al 7 dicembre.

In arrivo al cinema “Napoli Magica”: alla scoperta dell’anima della città

Il film, nato dalla collaborazione di Marco D’Amore e Francesco Ghiaccio, è stato già proiettato in anteprima il 26 novembre al Festival del cinema di Torino, ormai alla sua 40esima edizione, come pellicola fuori concorso.

“Napoli è un teatro a cielo aperto”, diceva Eduardo De Filippo e Marco D’Amore, in questo suo ultimo progetto, sembra voler indagare e approfondire proprio quest’aspetto della città partenopea. Calarsi nella suo fascino senza tempo, nella sua quotidianità che è sempre sospesa tra realtà e rappresentazione e che è, talvolta, tanto surreale da far apparire la città come magica.

Marco D’Amore, nel corso della pellicola, si muoverà per i vicoli di Napoli alla ricerca della sua magia, in un percorso tra luoghi suggestivi e sotterranei della città alla ricerca dei fantasmi e delle leggende millenarie che la popolano. Racconterà delle figure del folklore più conosciute, riportando alla luce le storie del Munaciello, di Pulcinella, di Partenope e guardando ai mille volti e alle mille voci del capoluogo campano.

Il film darà spazio anche ad alcuni dei luoghi più conosciuti ed intrisi di leggende della città, come il cimitero delle fontanelle, il Castel dell’Ovo e la Cappella del Cristo Velato. Il viaggio di Marco D’Amore nel capoluogo ha lo scopo di chiarire quale sia l’anima di Napoli ma, come c’era da aspettarsi, non è possibile che una città così ricca di contrasti ne abbia soltanto una.

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli