24.5 C
Napoli
mercoledì, 5 Ottobre 2022

Napoli: estate “rosa” per il rilancio della cultura

Da non perdere

Davide Franciosahttps://www.21secolo.news
27 anni, poliedrico, sensibile, napoletanissimo. E' Compositore video-grafico e operatore di comunicazione sociale. Malato di "teatrite acuta", appassionato di cinema, musica, lettura e scrittura creativa, ha l'Africa nel cuore. Sogna di diventare editore e un teatro tutto suo.

NAPOLI – Presentato nella Sala della Giunta Comunale il programma degli eventi dell’Estate 2015. Il calendario delle manifestazioni, illustrato dal sindaco di Napoli Luigi De Magistris e dall’Assessore alla Cultura e al Turismo Nino Daniele, mostrano un palinsesto ricco di iniziative culturali che renderanno omaggio all’arte e alla creatività femminile e tracceranno l’identità delle tradizioni partenopee.

estate napoli_21secolo“FemmeNa – alle origini della creatività”, in programma dall’11 luglio al 27 settembre, prevede 70 spettacoli, performance teatrali e musicali, concerti, reading, danze e mostre realizzate da artisti, associazioni e promoter. De Magistris assicura: “Sarà una grande estate di meticciato culturale in cui Napoli apre le braccia a quanti vorranno trascorrere l’estate qui con noi. Turismo e cultura significano sempre più economia rilanciata attraverso la riscoperta delle nostre radici perché il riscatto di Napoli passa dalla cultura che questa amministrazione lascia libera di esprimersi senza imporre una direzione culturale”. Palcoscenici dell’estate in rosa saranno quattro luoghi simbolo della città: Maschio Angioino, convento di San Domenico Maggiore, il Pan e la Casina Pompeiana della Villa Comunale.

MASCHIO ANGIOINO – Tra le novità spazio alla prima edizione del Premio di giornalismo al femminile “Pimentel Fonseca”, che si terrà il 20 agosto cui seguirà il Festival di giornalismo europeo “Imbavagliare”. Spazio anche alla musica di qualità nel cortile del Maschio Angioino, dove si alterneranno note jazz, ritmi etnici, popolari, lirica, tango e musica d’autore. Nello stesso cortile, le associazioni culturali che operano a Forcella e alla Sanità, metteranno in scena i propri allestimenti teatrali. Dalle note alle risate: spazio alla comicità con la rassegna “Ridere”, che vedrà salire sul palco Vincenzo Salemme, Lina Sastri, Isa Danieli, Biagio Rizzo, Alessandro Siani, Claudio Bisio e molti altri.

SAN DOMENICO MAGGIORE – Numerose le iniziative nel cuore di Spaccanapoli. Tra le altre, “Magna”, la mostra agrolimentare napoletana promossa dall’associazione Guviden, ma anche teatro con dieci giorni dedicati ai capolavori di Shakespeare, al teatro classico e contemporaneo.

PAN/CASINA ROSSA POMPEIANA – Non solo esposizioni al Palazzo delle Arti di Napoli: musica e teatro saranno protagonisti anche nell’atrio dello spazio museale. La canzone napoletana troverà invece la sua casa nella rinnovata Casina all’interno della villa comunale.

Tante altre iniziative troveranno casa in altri luoghi della città, dal pontile di Bagnoli a San Pietro a Patierno con le sagre, dall’Orto botanico al parco dei Camaldoli senza dimenticare le feste religiose di Ponticelli, di Marianella, del Mercato e di Piedigrotta. L’estate napoletana, poi, si protrarrà fino a settembre con l’attesissimo Pizza Village e seguito dal Bufala Fest. A conclusione, il Sindaco conferma l’importante dei “turisti in città, del servizio di accoglienza Welcome to Naples lungo i Decumani e nei luoghi più turistici”, sottolineando l’impegno e il lavoro in tutti i quartieri napoletani che, con le sue ricchezze, fa la differenza e sta mettendo in moto quel rilancio economico e culturale valorizzando i propri patrimoni famosi in tutto il mondo.

CALENDARIO COMPLETO – EVENTI ESTATE 2015 A NAPOLI

https://www.youtube.com/watch?v=qeZE9WFGefo

image_pdfimage_print

Ultimi articoli