4shared
15.5 C
Napoli
giovedì, 15 Aprile 2021

Napoli-Crotone: un testa a testa fino all’ultimo minuto

Napoli-Crotone, un incontro memorabile allo stadio partenopeo Maradona. Uno scontro tra titani che ha tenuto i tifosi col fiato sospeso fino all'ultimo minuto

Da non perdere

Il Napoli continua a fare la differenza per la Champions. Ha la meglio sul Crotone di Cosmi, ottenendo la quinta vittoria nelle ultime sei partite. Una performance importante, sostenuta dal lavoro di giocatori di spessore. Nello specifico a distinguersi in campo sono stati: Insigne, Mertens, Osimhen e Di Lorenzo.

Un pomeriggio particolare per gli azzurri, che riflette un gioco paradossale nei suoi aspetti. Se l’attacco azzurro si è rivelato eccellente la difesa, al contrario, è risultata fragile. Il tecnico del Crotone lascia lo stadio partenopeo Maradona con un animo negativo, dopo lo scontro nel quale i calabresi hanno avuto la peggio.

Un Napoli eccellente nella parte offensiva. L’atteggiamento intraprendente, sostenuto dal mister Gattuso, ha chiarito subito l’andamento della partita. La formazione partenopea, trascinata da Insigne, Mertens, Osimhen e Di Lorenzo, in poco più di 20 minuti si è portata in vantaggio con un gol del capitano, effettuato grazie ad un assist di Di Lorenzo e seguito dal raddoppio di Osimhen e da un assist perfetto di Insigne.

Tuttavia la calma di Gattuso è stata incrinata da un’azione di Simy, che ha accorciato la distanza tra le due squadre approfittando di un errore di Manolas. In seguito l’intervento su punizione di Mertens manda il Napoli a riposo con un vantaggio di 2 gol.

Napoli-Crotone: uno scontro tra titani allo stadio Maradona

L’ira di Cosmi per lo svantaggio riportato in campo si traduce in una serie di sostituzioni: Vulic e Pereira per l’ex Ounas e Rispoli. Questi cambiamenti hanno dato una nuova motivazione al Crotone, la squadra calabrese è rientrata in campo e in un quarto d’ora ha riequilibrato il punteggio, raggiungendo la parità. Decisivi Simy e Messias.

Il Napoli arranca, ma non si arrende. Durante l’ultima mezz’ora comincia un nuovo incontro, un testa a testa tra le forze un campo, desiderose di ottenere la vittoria; di uscire da quel 3-3 che non permette a nessuna delle due di evolvere. Nella rimonta è centrale il ruolo ricoperto da Di Lorenzo, che con grinta e impegno porta il Napoli in vantaggio.

Dopo il gol del 4-3, Gattuso cura di più il centrocampo con Zielinski e Mertens. Il tecnico del Napoli porta a casa tre punti che lo portano alla pari con la Juventus.

Napoli-Crotone, una sfida avvincente, un testa fino all’ultimo minuto che ha lasciato col fiato sospeso le tifoserie delle due squadre.

Ultimi articoli