venerdì 23 Febbraio, 2024
14.1 C
Napoli
spot_img

Articoli Recenti

spot_img

Napoli: Cittadinanza onoraria a Josè Vicente Quirante Rives

Cittadinanza onoraria, conferita sabato, a Josè Vicente Quirante Rives, avvocato, laureato in filosofia, editore e Direttore dell’Istituto Cervantes di Napoli dal 2005 al 2010.

Un attestato di stima, affetto e profonda amicizia, così come si legge nella delibera del sindaco Luigi De Magistris, della città di Napoli nei confronti dell’uomo.

La cerimonia tenutasi Sabato, 26 settembre, nei giardini del Maschio Angioino è avvenuta alla presenza del sindaco De Magistris, il quale ha consegnato personalmente la medaglia e il diploma.

Presenti all’evento anche l’assessore alla Cultura, Eleonora De Majo ed il giornalista e scrittore Piero Antonio Toma,  già promotore dell’iniziativa, il quale ha dato lettura dei meriti di Quirante Rives nei riguardi della storia, dell’arte e della cultura di Napoli.

 Chi è José Vicente Quirante Rives?

Nato in Spagna, per l’esatezza a Cox, Alicante, è un avvocato, laureato in filosofia, editore, che dal 2005 al 2010 è intensificando le attività dell’Istituto, soprattutto, nei suoi rapporti con Napoli e la sua comunità. Cofondatore e direttore della casa editrice Parténope, ha pubblicato diversi classici di autori napoletani del Novecento tra i quali si ricordano Giuseppe Montesano, Raffaele La Capria, Domenico Rea, Enzo Striano.

Dal 2010 al 2012 ha diretto la Fondazione Arte y Derecho di Madrid. È stato direttore dei programmi culturali Casa del Lector, Fondazione German Sanchez Ruipérez, a Madrid.

A lui si devono anche numerose pubblicazioni che hanno come punto focale della narrazione  Napoli e la sua cultura fortemente vicina a quella ispanica. Suoi scritti da ricordare sono l’Averno e il Cielo e Napoli nella letteratura spagnola. A quest’ultima fa seguito  Napoli spagnola in dieci passeggiate tra strade, palazzi, monumenti e chiese e Elogio del caffè al bar. Quest’ ultima opera, sopratutto, è citata nella motivazioni che hanno portato al conferimento alla cittadinanza onoraria, per aver saputo cogliere con acume e affetto una delle tradizioni di Napoli più famose nel mondo. Questo e molto altro ancora sottolinea l’affetto e l’interesse culturale di Josè Vicente Quirante Rives nei confronti della città partenopea, suo anche  Viaggio napoletano in Spagna, con un’ interessante analisi sulle tracce della cultura partenopea in Spagna e la cura di scritti napoletani di Ramòn Gòmez de la Serna.

Nelle sue dichiarazioni dopo la cerimonia Josè Vicente Quirante Rives si è detto estremamente felice per questo riconoscimento, avendo dedicato gli ultimi 25 anni della sua vita a Napoli, con la mia scrittura, con la casa editrice, con gli eventi e con le mostre, con la direzione del Cervantes. Il capolugo partenopeo è infatti la sua città preferita.  Una città che lo ha colpito e lo colpisce per la sua vitalità in cui riesce sempre a trovare  nuovi stimoli, in quella che egli stesso chiama passione napoletana.