10.3 C
Napoli
martedì, 29 Novembre 2022

Napoli celebra la Festa dell’Unità Nazionale russa

Da non perdere

Andrea Tarallo
Collaboratore XXI Secolo. Laureato in “Scienze Storiche” presso l’Università degli studi di Napoli “Federico II” con una tesi sulla storia politica e economica dell’Argentina tra XX e XXI secolo

Ieri pomeriggio dalle 16.00 alle 19.00, in una gremitissima ‘Sala Nugnes’ del Consiglio comunale di Napoli, si è celebrata la Festa Nazionale dell’Unità russa del 4 novembre. Canti popolari, poesie, disegni realizzati da bambini, arte popolare e un ricco rinfresco a base di thè e pasticcini hanno allietato i presenti.

I festeggiamenti organizzati dal Consolato Onorario della Federazione Russa a Napoli, con la collaborazione del Comune di Napoli e delle Associazioni: ‘BELLARUS’, ‘Parus’, ‘Slaviane’ e ‘Russkoe pole’, sono stati aperti dai saluti del Console Onorario russo Vincenzo Schiavo, seguiti da quelli del Console Generale della Repubblica Bolivariana del Venezuela a Napoli, Amarilis Gutiérrez Graffe, e del Consigliere comunale e Presidente della Commissione consiliare Scuola e Istruzione, Arnaldo Maurino. Leitmotiv della serata, al di là dell’antichissima День народного единства – Giornata dell’unità nazionale le cui origini risalgono addirittura al 4 novembre del 1612 quando una rivolta popolare portò alla liberazione di Mosca dai polacchi ed alla contestuale fine del cosiddetto ‘Periodo dei Torbidi’, è stata l’amicizia tra i popoli.

Proprio al tema de ‘L’Amicizia tra i Popoli’ è stato dedicato un concorso di disegno per bambini; conclusosi con la consegna ai piccoli artisti, ad opera dei Consolati russo e venezuelano, di una pergamena che ricordasse l’evento di ieri. Tutte le autorità intervenute hanno colto l’occasione per sottolineare l’importanza di educare i bambini al rispetto di valori quali amicizia ed uguaglianza affinché il mondo di domani possa essere più giusto e finalmente privo di guerre.

21secolo_Andrea Tarallo_‘Napoli celebra la Festa Nazionale dell’Unità russa’
Alcuni dei disegni realizzati da bambini sul tema de ‘L’Amicizia tra i Popoli’

 

 

21secolo_Andrea Tarallo_‘Napoli celebra la Festa Nazionale dell’Unità russa’
Il Console Onorario della Federazione Russa a Napoli, Vincenzo Schiavo, e il Console Generale della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Amarilis Gutiérrez Graffe, premiano uno dei bambini per il suo disegno

Non è un caso che ad essere in prima linea in questa campagna di sensibilizzazione siano Paesi quali la Russia e il Venezuela; dove la diversità è di casa. Secondo infatti un rilevamento effettuato nel 2010, son ben 195 le nazionalità presenti sul suolo russo; mentre invece nel Paese sudamericano a mischiarsi insieme sono le anime india, africana e mediterranea. La serata è stata poi chiusa da un’esibizione del coro della ‘Associazione BELLARUS’.

21secolo_Andrea Tarallo_‘Napoli celebra la Festa Nazionale dell’Unità russa’
Coro dell’Associazione BELLARUS

image_pdfimage_print

Ultimi articoli