15.2 C
Napoli
venerdì, 9 Dicembre 2022

Napoli, calci e pugni alla moglie: arrestato

Arrestato 43enne napoletano dopo una violenta lite in famiglia: calci e pugni alla moglie per futili motivi.

Da non perdere

Anna Borriello
Scrivo per confrontarmi col mondo senza ipocrisie e per riflettere sul rapporto irriducibile che ci lega ad esso.

Ieri pomeriggio a Napoli gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato, durante il servizio di controllo del territorio, sono intervenuti in via Enrico Cosenz. La segnalazione, proveniente dalla Centrale Operativa, avvertiva gli agenti di una violenta lite familiare. Le forze dell’ordine si sono immediatamente precipitate sul luogo per tenere sotto controllo la situazione e verificare che non ci fossero comportamenti violenti.

Aggressione a Napoli in via Enrico Cosenz: il marito scappa appena sopraggiungono gli agenti

Appena giunti sul posto, gli agenti hanno notato un uomo che scendeva le scale condominiali in tutta fretta ma, in assenza di prove e non sapendo se si trattasse del protagonista della lite, non lo hanno fermato. A quel punto, hanno raggiunto l’appartamento da cui provenivano gli schiamazzi per raccogliere testimonianze sull’accaduto e verificare che non ci fossero feriti.

La moglie denuncia i comportamenti violenti del marito: non è la prima volta che usa calci e pugni per futili motivi

Al piano di sopra, dopo l’arrivo degli agenti su segnalazione, c’era soltanto una donna. Una volta entrati nell’appartamento senza difficoltà, gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato hanno raccolto la sua testimonianza. Non sarebbe la prima volta, secondo la donna, che il marito l’aggrediva per futili motivi. Anche in altre occasioni, sempre secondo il suo racconto, l’aveva presa a calci e pugni. La moglie ha trovato, infine, il coraggio di denunciare i comportamenti violenti del suo consorte alle forze dell’ordine.

Caccia all’uomo: arrestato in Via Sebeto il 43enne napoletano

Dopo l’intervento degli agenti, si è aperta una caccia all’aggressore fuggito subito dopo l’arrivo sul luogo della violenta lite. Gli operatori lo hanno raggiunto poco dopo. L’aggressore è stato raggiunto e bloccato dalle forze dell’ordine in via Sebeto. Il 43enne napoletano, consorte della donna aggredita in via Enrico Cosenz, è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. 

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli