16.7 C
Napoli
sabato, 3 Dicembre 2022

Napoli, attimi di follia: sequestrata un’ambulanza

Ennesimo grave episodio ai quartieri spagnolo, nell'incidente muore un 17enne.

Da non perdere

Nella notte tra domenica e lunedì vi è stata l’ennesima serata acuita da dolore e follia a Napoli, ed in particolare, in questo caso ai Quartieri spagnoli. Difatti poco dopo le ore 23 c’è stato un grave scontro tra centauri, in Vico Porta Piccola a a Montecalvario, dove, ad avere la peggio è stato un giovane diciassettenne, che, ha riportato gravissimi danni e nonostante l’immediato soccorso non ce l’ha fatta. Il giovane è deceduto all’Ospedale Vecchio Pellegrini mentre l’altro conducente della moto, un ragazzo di 23 anni ha riportato una frattura del femore ed è stato ricoverato al Cto. Da sottolineare che un grande numero di persone e veicoli sono rimaste attorno alla dinamica dell’incidente creando scompiglio e disagi al 118.

L’altro grave fatto che ha caratterizzato questa “pazza notte napoletana” è rappresentato dal sequestro di un’ambulanza del 118. Attorno all’Ospedale della Pignasecca diversi scooter hanno occupato il parcheggio ed hanno preteso l’utilizzo di un’ambulanza, in quel momento impegnata in un altro intervento. Alcuni uomini hanno costretto l’autista a seguirli mentre uno di loro era impegnato alla guida e si è creata una situazione, allo stesso tempo, grottesca e pericolosa per il passeggero. A soccorso di quest’ambulanza sono intervenuti altri due mezzi, ma anch’essi sono stati costretti a fermarsi dinanzi alle proteste ed alla rabbia della folla inferocita. A riguardo ecco il commento dell’Associazione Nessuno Tocchi Ippocrate:

«Consideriamo questa aggressione la più grave e violenza registrata nel 118. In questo caso c’è stata l’aggressione ma anche il sequestro di persona, l’interruzione di pubblico servizio e il danneggiamento di un mezzo di soccorso».

L’episodio è stato regolarmente denunciato alle forze dell’Ordine, ma sicuramente per i membri dell’ambulanza questa notte sarà indimenticabile.

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli