4shared
5 C
Napoli
martedì, 25 Gennaio 2022

Napoli, arrestate tre persone fermate con 10 kg di cocaina

Palma Campania, arrestate tre persone per droga, i carabinieri indagano ancora

Da non perdere

Fermato e incensurato con 10 chili di cocaina purissima, è successo nel napoletano, a Palma Campania. L’operazione anticrimine per i carabinieri del reparto investigativiodel comando provinciale di Napoli. Sono tre gli arresti messi a segno dai militari che hanno fermato la criminalità organizzata ancora una volta.

A Palma Campania, in provincia di Napoli, i Carabinieri hanno arrestato per detenzione di droga, nello specifico cocaina pura, un 37enne. L’uomo che guidava la sua auto era evidentemente nervoso quando è stato fermato, i carabinieri hanno approfondito il controllo e hanno trovato nel cofano 10 chili di cocaina purissima suddivisa in 10 confezioni da 1 chilo.

Ogni pacco di droga aveva al suo interno una banconota della Colombia e in bassorilievo una svastica. La cocaina doveva fruttare un milione di euro con la vendita al dettaglio.

A San Gennaro Vesuviano i carabinieri del nucleo investigativo hanno rinvenuto una pistola rubata e pronta all’uso e 12 munizioni. Rinvenuti e sequestrati anche molti kg di droga, un impianto per video sorveglianza con sette telecamere perimetrali, diversi smartphones e tre katane.

Duro colpo allo spaccio di droga da parte del comando provinciale dei carabinieri di Napoli. I militari hanno arrestato così 3 persone e sequestrato la droga che sul mercato avrebbero fruttato anche 1 milione di euro. Una svastica era stata disegnata all’interno di ognuna delle confezioni di cocaina scoperte durante l’operazione anticrimine dei carabinieri del nucleo investigativo.

In particolare, i carabinieri del napoletano hanno arrestato per detenzione di droga un 37enne incensurato sul posto. Durante le diverse perquisizioni domiciliari effettuate dai carabinieri del Comando Provinciale di Napoli, a finire in manette per detenzione abusiva di arma e ricettazione un 30enne e un 32enne incensurato. Il primo è di Marano di Napoli, sempre una provincia del napoletanmo, mentre l’incensurato è del Rione Traiano di Napoli.

Si indaga ancora sull’origine della droga e sull’eventuale altro carico ancora in giro.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli