12.8 C
Napoli
domenica, 4 Dicembre 2022

Il Napoli stende la Juve di Sarri, arriva la svolta?

Zielinski e Insigne abbattono i bianconeri apparsi molli e scarichi. Gli azzurri tornano a vincere al San Paolo.

Da non perdere

Il giorno dopo la grande vittoria del Napoli ai danni della Juventus ha un sapore particolare. Il successo in Coppa Italia contro la Lazio aveva già dato segnali di ripresa e la vittoria sui bianconeri ha confermato che il Napoli è vivo e vegeto.

Serviva una prestazione di carattere ed è arrivata. I cori e gli applausi di un San Paolo gremito sembrano far pensare alla famosa poesia di Giacomo Leopardi “La quiete dopo la tempesta”. Con la sola differenza che per “quiete” s’intende il delirio di uno stadio vestito a festa e in tripudio alla fine di una delle partite più sentite dal popolo partenopeo.

Nel post partita Gattuso si dice felice ma vola basso: “Stasera abbiamo vinto contro una grande squadra, ma di danni ne abbiamo già fatti abbastanza in questi 5-6 mesi… Non vedo l’ora che finisca il mercato, voglio vedere solo gente che pensa a questa squadra 24 ore su 24. Complimenti ai ragazzi per quello che abbiamo fatto in questi 7 giorni. Adesso continuiamo da squadra”.

Parole di gioia anche da parte di Lorenzo Insigne, autore del gol del momentaneo 2-0 e di una sontuosa prestazione da vero capitano: “Il ritorno di Sarri? Sono cose che fanno parte del mestiere, ma noi dobbiamo pensare solo a noi stessi. Ora Gattuso mi stimola e voglio ripagarlo. Fa piacere aver vinto una grande partita contro la Juve. Una gioia nostra e per tutta Napoli”.

Tra gli altri, ottima la prestazione di Demme, subito entrato negli schemi di Gattuso. Buona prova anche di Di Lorenzo come centrale al fianco da Manolas e assolutamente da incorniciare la partita di Hisaj, sempre attento e mai si è fatto sorprendere da Ronaldo. Da segnalare anche il debutto di Lobotka, subentrato a 20 minuti dalla fine. L’ex Celta Vigo ha dato freschezza al centrocampo ed ha contribuito al momento di sofferenza dei partenopei.

La Juve incassa la seconda sconfitta e il Napoli torna a vincere in campionato nel proprio stadio dopo tanto tempo (dal 19 ottobre). Che sia l’inizio della rinascita? Lo scopriremo solo vivendo.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli