10.6 C
Napoli
domenica, 29 Gennaio 2023

Muccino e “Le leggi del desiderio”

Da non perdere

Speranza Papasidero
Collaboratore XXI Secolo. 24 anni, studentessa alla facoltà di Lettere Moderne della Federico II, Napoli. Ama perdersi per ore nelle pagine di romanzi e racconti, adora i gatti e sogna di diventare giornalista, editore e scrittrice.

Silvio Muccino, fratello del famoso regista Gabriele, ritorna al cinema nelle vesti di attore, regista e sceneggiatore. Il titolo del film in programmazione a partire dal 26 febbraio è Le Leggi del Desiderio, una commedia italiana tutt’altro che scontata.

Le leggi del desiderio, film di Silvio Muccino
Le leggi del desiderio, film di Silvio Muccino

“Volevo fare un film dal finale positivo, è un mio è un omaggio alla commedia americana, che non si spaventa del lieto fine, a differenza di quella italiana, che è sempre un po’ più cinica, più disillusa. Anche le musiche di Peter Cincotti sono un omaggio in questo senso. Avevo bisogno di raccontare l’Italia di oggi in un’altra prospettiva. E senza dimenticare quello che mi piace vedere al cinema da spettatore, con Frank Capra nel cuore”, questo quanto detto da Muccino durante un’intervista.

Nel film Le leggi del desiderio, Muccino, nel ruolo del “profeta” Giovanni Canton, è un trainer motivazionale, che aiuta a credere in se stessi e nelle proprie capacità affinché ognuno possa raggiungere alla fine gli obiettivi prefissati. Secondo Canton, da molti ritenuto un genio e da altri un vero e proprio cialtrone, attraverso specifiche tecniche è possibile realizzare qualsiasi desiderio e per dimostrare la veridicità delle sue teorie, decide di indire un concorso alla fine del quale potrà scegliere tre persone che verranno portate, nel giro di sei mesi, a realizzare i loro più sfrenati sogni. Il risultato finale risulterà però essere completamente diverso rispetto a quanto si era prefissato il protagonista.

Nel cast attori come Nicole Grimaudo, Maurizio Mattioli, Carla Signoris, Paola Tiziana Cruciani, Luca Ward, Carlo Valli, Gianni Ferreri, Aurora Cancian, Vitalba Andrea, Giorgia Cardaci, Bebo Storti, Annamaria Giromella.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli