24.3 C
Napoli
venerdì, 27 Maggio 2022

MotoGP: Valentino Rossi soddisfatto a metà

Da non perdere

Terminati in settimana i primi test sul circuito di Sepang, Malesia, è tempo di fare bilanci, in modo da poter apportare le ultime modifiche prima del via della nuova stagione 2015, che per gli esperti sarà una replica del mondiale 2014, con le Honda a dettare il ritmo e le Yamaha ad inseguire. Dello stesso parere è anche il nostro Valentino Rossi, contento a metà.

Il pilota pesarese di certo non può essere rimasto deluso dalla velocità della sua moto, con la sua Yamaha d’altronde ai test di Sepang ha centrato un tempo di 1’59″4, il suo miglior giro sul circuito malese in tutta la sua intera carriera. C’è però sempre un problema che appare anche quest’anno insormontabile, la velocità di Pedrosa e sopratutto dell’iridato Marc Marquez. Le due Honda infatti appaiono ancora lontane e Rossi non nasconde la sua preoccupazione di correre un altro mondiale all’inseguimento dei due piloti spagnoli: “Sono molto soddisfatto perché a Sepang non sono mai stato così veloce. Nel complesso ci sono cose buone e altre che non mi piacciono. Il mio passo nella simulazione era abbastanza buono, quindi il test è stato positivo, peccato solo la Honda: speravo di essere più vicino a loro, invece sono a mezzo secondo. L’unica cosa negativa è stata la velocità di Marc Marquez e Dani Pedrosa: sono un po’ più veloci di noi, sia sul giro singolo con la gomma nuova, sia sul ritmo. Questo significa che, se vogliamo batterli, dobbiamo continuare a lavorare“.

Pare dunque chiaro da questi test, che l’uomo da battere sarà sempre lui, Marc Marquez. Il pilota della Honda d’altronde ha lasciato Sepang da dominatore ed è pronto per andare alla conquista del suo terzo titolo mondiale consecutivo. Tutti gli altri, sopratutto Pedrosa, Rossi e Lorenzo, sono avvisati.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli