martedì 23 Luglio, 2024
29 C
Napoli

Articoli Recenti

spot_img

Mostre e sagre: cosa fare nel weekend a Napoli

Mostre e sagre, cosa fare nel weekend a Napoli: un fine settimana ricco di attività culturali, nei giorni 21, 22 e 23 giugno 2024.

Ecco alcuni suggerimenti di eventi a cui partecipare.

Cosa fare nel weekend a Napoli: mostre e sagre

Gli dei ritornano. I bronzi di San Casciano al MANN

Dal 16 febbraio al 30 giugno 2024 è in programma al Museo Archeologico Nazionale di Napoli la mostra “Gli Dei ritornano. I bronzi di San Casciano”, che presenta al pubblico gli straordinari ritrovamenti effettuati nell’estate 2022 e le novità venute alla luce nel 2023 nel santuario termale etrusco e romano del Bagno Grande di San Casciano dei Bagni.

23 concerti gratuiti nel Conservatorio di San Pietro a Majella a Napoli

Dal 1 marzo al 28 giugno 2024 nel Conservatorio di San Pietro a Majella a Napoli la rassegna “I concerti del Conservatorio 2024” con interessanti concerti gratuiti.

Restaurato a Napoli il Sepolcro di Don Pedro di Toledo a San Giacomo degli Spagnoli

Nella splendida Reale Pontificia Basilica di San Giacomo degli Spagnoli, in piazza Municipio è stata restaurato, dopo anni di abbandono e degrado, il monumentale sepolcro di Don Pedro di Toledo che dal 1532 al 1553 fu viceré di Napoli.

Cosa fare nel weekend a Napoli: mostre e sagre

Il percorso sotterraneo del Lapis Museum: un decumano sommerso nel Centro Storico

Aperto tutti i giorni lo straordinario percorso sotterraneo nel centro storico di Napoli a 40 metri di profondità. Un vero e proprio “decumano sotterraneo” che nasconde tante meraviglie e che sorprenderà i visitatori.

“E’ aperto a tutti quanti”: tanti concerti gratuiti alle Gallerie d’Italia su via Toledo

Fino al 13 Luglio 2024 ritorna a Napoli “E’ aperto a tutti quanti”, la bella rassegna di concerti gratuiti in collaborazione con il Conservatorio di Musica San Pietro a Majella che si terranno alle Gallerie d’Italia di Napoli.

“Diego Vive”: a Napoli un grande parco a tema dedicato a Diego Armando Maradona

Per la prima volta al mondo un parco a tema dedicato ad un atleta e sarà a Napoli dal 1 maggio al 31 luglio nel grande parco della ex Base Nato.

Il Flora Central, un garden bar nel cuore della Villa Floridiana a Napoli

Situato sulla scalinata panoramica della Floridiana, c’è un bar che offre un’esperienza unica: tramonti che abbracciano le colline, nelle narici il profumo del vino e tra le mani un calice o un drink artigianale che è anche una promessa di piacere.

Cosa fare nel weekend a Napoli: mostre e sagre

Rione Sanità: riapre dopo 40 anni la Chiesa di Sant’Aspreno con lo Jago Museum

Ha riaperto apre a Napoli, dopo 40 anni, la Chiesa di Sant’Aspreno ai Crociferi, nel Rione Sanità e diventerà un nuovo grande spazio espositivo dedicato all’arte contemporanea. La chiesa ospiterà infatti lo Jago Museum con al suo interno alcune delle opere più sensazionali dello scultore Jago.

Coca-Cola Pizza Village

Dal 14 al 23 giugno, la Mostra d’Oltremare di Napoli ospiterà la dodicesima edizione del Coca-Cola Pizza Village, un evento imperdibile ormai attesissimo, che celebra la tradizione della pizza napoletana e attira turisti e appassionati da tutto il mondo.

Interaction Napoli: l’evento di arte contemporanea internazionale con 30 artisti da tutto il mondo

A partire dal 16 Marzo e fino al 21 Settembre 2024 si svolgerà un evento straordinario, stiamo parlando di Interaction Napoli, una manifestazione biennale che avrà luogo presso la Fondazione Made in Cloister nel Chiostro di Santa Caterina a Formiello.

Mostra di Ronnie Cutrone gratuita al Maschio Angioino

Per la prima volta a Napoli, arriva la mostra dedicata a Ronnie Cutrone, intitolata What a…KRAZY LIFE!. Dal 18 maggio al 4 agosto 2024, presso la Cappella Palatina del Maschio Angioino, sarà possibile esplorare le opere del famoso artista della Pop Art. La mostra, ideata e prodotta da Matteo Lorenzelli, offre uno sguardo completo sul lavoro di Cutrone, dalla collaborazione con Andy Warhol fino alle sue creazioni più recenti.

Dora Caccavale
Dora Caccavale
Nata a Napoli (classe 1992). Laureata in Storia dell'Arte presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Autrice del libro "Lettere di Mattia Preti a Don Antonio Ruffo Principe della Scaletta" AliRibelli Editore. Organizzatrice di mostre ed eventi artistici e culturali. La formazione rispecchia il suo amore per l'arte in tutte le sue forme. Oltre alla storia dell'arte ha infatti studiato, fin da bambina, danza e teatro. Attualmente scrive per la testata XXI Secolo.