martedì 18 Giugno, 2024
25.2 C
Napoli

Articoli Recenti

spot_img

Moda e sostenibilità: un connubio tra i due mondi

Il 21 settembre 2020 in centocinquantasette Paesi del mondo si è celebrato il World Cleanup Day, la più grande azione di pulizia al mondo. In Italia, l’iniziativa ha dato spazio anche alla moda attraverso il Fashionable Eco Art Show che è stato inserito all’interno della Milano Fashion Week.

Obiettivo principale dell’evento è quello di costruire collegamenti tra fashion design di tutto il mondo e la salvaguardia dell’ambiente. Il grande successo dell’iniziativa ha permesso la messa in scena di due repliche: la prima, si terrà sabato 15 febbraio 2020 alle ore 15:00 nei pressi di Campo Margherita a Venezia, in occasione del Carnevale e in questa circostanza venti modelle provenienti da diversi Paesi saranno protagoniste di un’azione di pulizia delle strade raccogliendo tutto ciò che salta all’occhio. A seguire, ci sarà la sfilata di presentazione di alcuni capi di abbigliamento green realizzati a basso impatto ambientale e con materiale da riciclo, con un incontro su moda e sostenibilità. Il secondo appuntamento invece, si terrà sabato 22 febbraio alle ore 15:oo in piazza Duomo a Milano. Anche qui venti modelle si prodigheranno in un lavoro di pulizia prima di mostrare alcuni capi di abbigliamento green. A seguire un confronto su moda e sostenibilità.

I dirigenti di Fashionable Eco Art Show hanno asserito: “Siamo lieti che il concetto di sostenibilità e di cura dell’ambiente sia giunto fino alla Milano Fashion Week. Del resto il mondo appartiene a tutti e tutti possiamo e dobbiamo impegnarci per tutelarlo. Un evento importante che ha lo scopo di sensibilizzare la maggioranza della fascia di cittadini”.

Emanuela Iovine
Emanuela Iovinehttps://www.21secolo.news
Ambiziosa, testarda e determinata. Napoletana ma residente a Gallarate. Ho conseguito la Laurea Magistrale in Filologia Moderna presso l'Università degli Studi di Napoli "Federico II", presentando una tesi dal titolo: "Tendenze Linguistiche del Giornalismo dalla carta al web". Iscritta dal Novembre 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti della Campania. Diplomata nel Giugno 2013 in danza classica e moderna e attualmente docente di lettere.