Militari e il suo amore Sara Bergomi, figlia di Beppe

Alessio Militari calciatore del Cesena, detiene una presenza in Serie B. Centrocampista giovanissimo classe ’99, ex Fiorentina Primavera e Roma, candidato tra i migliori U21 Italiani del TMW Awards, ha dimostrato di essere all’altezza di questa “Piazza” e di meritarla per i suoi sacrifici per la forza fisica, mentale, tecnica e tattica. Dopo l’infortunio al crociato del ginocchio anteriore sinistro riportato a Settembre, presto lo rivedremo calpestare di nuovo il manto erboso.

Il periodo difficile per l’infortunio è stato allietato dalla presenza della sua fidanzata, Sara Bergomi, figlia del calciatore e Campione del Mondo nell’82, Beppe Bergomi; studentessa, al quinto anno, della scuola inglese: “International school of Milan”. La sig.na Bergomi, donna sportiva, pratica palestra e tennis; proprio questa sua predisposizione e passione per l’attività fisica le ha permesso di conoscere il suo attuale fidanzato. Bella come una modella, Lady Bergomi, non si lascia tentare da questa strada, ma aspira a diventare giornalista e studiare per costruirsi un futuro che sia indipendente ed autonoma dal cognome che porta.

L’attuale coppia si conosce da tanto tempo, circa 4 anni, poiché un loro migliore amico comune, Carlo Martorelli, li ha presentati ed è stato amore a prima vista. Sono da poco fidanzati ma c’è sempre stata attrazione tra loro. La definiscono una cosa magica, ove ogni giorno il loro amore aumenta sempre di più; anche se vivono in due Città differenti ed vivono una relazione a distanza. Si sostengono a vicenda nella crescita reciproca professionale ispirandosi entrambi, nel proprio ambito, ai valori dell’ex calciatore neroazzurro, alla dedizione e alla caparbietà nel perseguire i propri sogni; così come appreso dalla sua famiglia e dal suo passato in Oratorio.

Sara Bergomi è intervenuta ai nostri microfoni del XXI Secolo, parlando del suo fidanzato, Militari:

«Per me Alessio è davvero la persona migliore che abbia mai conosciuto in tutta la mia vita; è determinato, forte, romantico, ha carattere e si fa sempre valere in ogni situazione. Posso dire che mi ha salvata: è stato colui che mi ha aperto gli occhi ad un nuovo mondo, non ero mai stata così bene con qualcuno; riesce sempre a sorprendermi ogni giorno di più ed è la mia felicità. La distanza per noi non è per niente un problema. Io penso che se una storia sia a distanza è perché è vera e si ha sempre più bisogno dell’altro; siamo forti e supereremo ogni cosa insieme. I miei genitori l’hanno anche già conosciuto: soprattutto, mio papà lo adora, crede sia davvero un ragazzo fantastico e con la testa sulle spalle, molto educato e poi gioca a calcio… Quindi è ancora meglio! E mia mamma inutile dire che lo tratta come un secondo figlio ormai. Siamo molto affiatati.»

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO