Milano, ragazzo trovato cadavere in piscina

Tragedia nella notte in una piscina comunale di Milano: 28enne trovato morto, si indaga in tutte le direzioni

Era stata una telefonata misteriosa a lanciare l’allarme: la scorsa notte, verso le 3:20, una voce femminile denunciava al 112 la presenza di un cadavere nella piscina della Milanosport di via Sant’Abbondio, periferia sud di Milano. Probabilmente la donna aveva appena parlato con un amico della vittima.

Identificato il corpo: si tratta di un giovane milanese di 28 anni, forse colpito da un malore che ne ha causato il decesso. Non sono stati riscontrati, infatti, segni di violenza.

Rintracciata dai poliziotti la ragazza che aveva fatto la telefonata anonima: aveva saputo dell’accaduto da un amico che si trovava in piscina con la vittima. Al momento, l’ipotesi più plausibile è che la tragedia sia stata provocata da una ragazzata, probabilmente un bagno notturno tra amici che hanno scavalcato il cancello dell’impianto. Da tempo gli abitanti dei palazzi vicini segnalavano schiamazzi notturni provenienti dalla struttura.

In queste ore, la squadra di polizia guidata da Lorenzo Bucossi sta effettuando i rilievi necessari all’interno della struttura, rimasta chiusa al pubblico questa mattina. Per ora, restano aperte tutte le ipotesi.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO