Milano Fashion Week : i trend adottati per il beauty

Milano Fashion Week
Milano Fashion Week

Come ben sappiamo, durante le sfilate di moda, dietro i backstage collaborano una moltitudine di professionisti che mirano a valorizzare il look di ogni singola modella che sta sfilando. Dietro i backstage lavorano makeupartist, hairstylist, stilisti ecc. che creano un mood che renda armonico l’abbinamento di ogni singolo particolare. A partire dal makeup per finire all’abbinamento degli accessori con l’outfit.

Quest’anno pare che le capitali della moda si dividano in due e viaggino verso due filoni di stili ( in particolar modo per makeup e capelli ) completamente diversi. Per quanto riguarda Parigi e New York, durante le sfilate di fine 2018/ inizio 2019 si prediligeranno look stravaganti.

Per quanto riguarda Milano, come per Londra, gli stilisti sembrano prediligere un look meno costruito. Per il makeup il trend prediletto da stilisti e makeupartist , è quello del “make-up no make-up” .                                                                                                              La richiesta principale dei brand che sfileranno per le passerelle milanesi è la realizzazione di un incarnato perfetto. I visi delle modelle devono però apparire al pubblico poco truccati allo stesso tempo. La tecnica adottata quindi dai makeupartist consiste nella realizzazione di makeup puliti e luminosi che mirino a nascondere però le imperfezioni. Di solito questi look quasi eterei sono accompagnati da grandi quantità di mascara. Le uniche eccezioni alla regola sembrano essere l’utilizzo di glitter e l’applicazione del rosso sulle labbra.

Per i capelli, la moda milanese predilige l’utilizzo di accessori. Infatti Prada riporta in auge i cerchietti super voluminosi. Mentre Luisa Beccaria decora le acconciature con coroncine bucoliche e brillanti.

Print Friendly, PDF & Email

more recommended stories