4shared
13.7 C
Napoli
domenica, 5 Dicembre 2021

Milano fashion week: non solo moda ma anche un esperimento sociale

Fashion Week Milano: una settimana della moda che fa un viaggio anche nel sociale, partendo da Moschino

Da non perdere

Milano fashion week: dal 21 al 27 settembre torna la settimana della moda con le nuove collezioni Primavera Estate 2022, ecco tutti gli appuntamenti da non perdere per essere aggiornatissimi sulla moda che verrà.

Tra qualche giorno il via all’evento fashion più atteso dell’anno. Moschino e qualche altro brand ha già fatto il suo primo show.

Sfilate in presenza, con grandi ritorni e debutti, eventi, feste e serate. E dati economici che rendono ottimisti. La moda si riprende il suo posto illuminando Milano di energia, speranza e una voglia assoluta di ripresa. Il calendario di Milano Moda Donna in questo settembre 2021 sembra uno di quelli delle stagioni pre-pandemia. Dopo le ultime edizioni in versione digitale, la nuova stagione riparte con le sfilate per lo più in presenza (42 in presenza e 23 digitali), 75 presentazioni e presentazioni su appuntamento (56 in presenza e 19 digitali) e 33 eventi (29 in presenza e 4 digitali) per un totale di 173 appuntamenti in calendario (125 in presenza e 46 digitali).

La nostra città è un marchio globale di bellezza ed eccellenza e, grazie al merito della campagna vaccinale, con Green pass alla mano, la Milano Fashion Week vivrà nuovamente l’emozione regalate dalla moda, tra artigianalità e innovazione, con nomi rinomati in tutto il mondo e nuovi talenti, ora con un occhio sempre più sostenibile” – ha dichiarato il sindaco di Milano, Beppe Sala, in occasione della conferenza della Camera della Moda Italiana.

Da quello che  possiamo immaginare e captare dalle prime indiscrezioni è che la parola d’ordine sarà: audacia. Sì,  collezioni strong,  audaci, grintose e memorabili.  Colori, stampe e tagli che non passeranno inosservato, questo perché si celavun messaggio sociale dietro la scelta di molti stilisti, quello di rendere la figura della donna sempre più coraggiosa, forte, decisa e determinata a partire dal suo biglietto da visita, che è quello che poi determina la personalità,  il proprio look.

E quindi siamo protagoniste della nostra vita, con capi che guidano forte quello che siamo ma con più carattere e più colore. La collezione 2022 sarà sicuramente straordinaria, ce la ricorderemo.

E a proposito di rivoluzione: proprio ieri ha debuttato per Moschino anche una modella con disabilità quest’anno alla Milano fashion week, una rivoluzione per il classico concetto di passerella.

Più che un debutto, quello di Aaron Philip è la riconferma che le barriere sono fatte per essere infrante. Nera, transgender e con disabilità, la modella simbolo della campagna fu 2020 di Moschino, che l’anno scorso la scelse come unico volto della maison, ieri ha sfilato per la prima volta alla New York Fashion Week sancendo il ritorno dal vivo del brand. “Non sono un attivista, me ne fotto lol“. Come a dire, “sono altro dalla mia malattia, smettetela di fare di me una bandiera“. Suo malgrado questa modella è diventata per molti un simbolo e la sua storia merita di essere raccontata.

Ciò che sicuramente sarà di grande tendenza saranno i colori vivaci, i blazer, le borse di forme più bizzarre e improbabili (come Moschino) accessori protagonisti, e tanti lustrini e paillettes. Osate, e siate vincenti.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli