32.1 C
Napoli
venerdì, 27 Maggio 2022

Milano: Capitale morale d’Italia

Da non perdere

Emanuela Iovinehttps://www.21secolo.news
Ambiziosa, testarda e determinata. Napoletana ma residente a Gallarate. Ho conseguito la Laurea Magistrale in Filologia Moderna presso l'Università degli Studi di Napoli "Federico II", presentando una tesi dal titolo: "Tendenze Linguistiche del Giornalismo dalla carta al web". Iscritta dal Novembre 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti della Campania. Diplomata nel Giugno 2013 in danza classica e moderna e attualmente docente di lettere.

Sabato sera 31 ottobre, Expo Milano 2015 chiuderà i battenti ponendo così fine all’edizione italiana dell’Esposizione Universale che ci ha tenuto compagnia a partire dal mese di maggio. Per quanto riguarda invece il prossimo Expo, verrà ospitato nel 2020 negli Emirati Arabi e precisamente a Dubai.

Raffaele Cantone_21secolo_Emanuela_Iovine
Raffaele Cantone

Raffaele Cantone, Presidente dell’ANAC (Autorità Nazionale Anti-Corruzione) ha ricevuto nelle ultime ore dalle mani del Sindaco di Milano, Giuliano Pisapia il Sigillo d’Oro, considerato la più alta onorificenza municipale. Il gesto è avvenuto in un momento particolarmente favorevole per la città che si è riappropriata del titolo di “capitale morale” d’Italia e il merito di ciò è senz’altro da ricollegare anche all’evento Expo in cui si è dato prova di un grande lavoro di squadra, di correttezza e realizzazione di idee nel rispetto delle regole. Milano attraverso questo progetto ha dato un segnale importante al Paese che Pisapia ha sintetizzato in queste righe: “non è vero che è impossibile coniugare culture e mondi diversi, l’importante è combattere insieme restando uniti nel raggiungimento di un obiettivo comune”. Il Prefetto, Francesco Paolo Tronca ha poi aggiunto: “L’Italia è piena di risorse, uomini e possibilità dunque è solo la volontà che non deve mancare. Expo è il più grande evento del dopoguerra mai organizzato e non è un caso se la sede italiana scelta è stata proprio Milano”. Cantone, visibilmente contento per il riconoscimento ottenuto ha concluso asserendo: “sto cercando in ogni modo di far capire all’OCSE (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico) che il modello Milano è frutto di una sinergia istituzionale e non dell’ANAC, con grande difficoltà stiamo cercando di esportare tale qualità anche a Roma”.

Il conferimento del Sigillo a Cantone è stato voluto dall’intera città per l’azione che quest’ultimo vi ha svolto durante questi intensi mesi, creando una nuova immagine di Milano agli occhi del mondo, quella di città di riferimento per la lotta alla corruzione.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli